Koizumi su Switch: numerosi annunci terze parti in arrivo

Dopo il focus iniziale sui titoli first party.

JS117762670_EPA_Nintendo-Switch-Presentation-2017-large_trans_NvBQzQNjv4BqTpQNkEsZM9dtjYvDPpd1c5sJBeO1fiTp7A-5pLIp0iQ

In una recente intervista rilasciata al Telegraph, Yoshiaki Koizumi (“nuovo” volto di Nintendo, come visto durante la presentazione di Switch e produttore degli ultimi giochi di Super Mario) si sbilancia sul prossimo arrivo di titoli a supporto della console da parte di case esterne a Nintendo. Ecco le sue parole:

Come sapete, ci siamo concentrati sullo sviluppo di titoli first party, ma con Nintendo Switch molti dei nostri sforzi sono stati indirizzati nel rendere le collaborazioni con le terze parti più semplici, soprattutto per quanto concerne l’ambiente di sviluppo fornito ai partner e gli strumenti di middleware creati per loro. Presto arriveranno molti nuovi annunci da parte dei nostri collaboratori terze parti, grazie a questo.

Sperando che il “presto” sia effettivamente dietro l’angolo, non ci resta che attendere per nuovi interessanti dettagli.

2 Commenti

    • Semmai è il contrario dato che le altre console sono AMD e pure i giochi per PC vengono prima sviluppati su console e poi convertiti (i multipiattaforma), e questo ha portato a fatti disdicevoli come Batman (che è stato tolto dal mercato per quanto faceva schifo) o il recente RE7 che gira notevolmente meglio su vga AMD.

      Questo annuncio è appunto da intendere come un “non preoccupatavi se montiamo hardware nvidia, abbiamo comunque messo a disposizione il necessario per convertire i giochi”.

      Io resto molto preoccupato dato che conosco le porcherie che hanno tirato fuori per PC, dopo che hanno forzatamente implementato le tecnologie nvidia su giochi che giravano originariamemente su console AMD.