Niente Virtual Console al lancio di Switch

Nintendo al lavoro per consentire il trasferimento dei contenuti da Wii U e 3DS

La Virtual Console non sarà disponibile al lancio di Nintendo Switch: il servizio arriverà in un secondo momento, quando Nintendo avrà terminato di valutare i possibili modi per consentire il trasferimento sul nuovo hardware dei contenuti digitali acquistati su console precedenti.

Non ci resta che attendere quindi, sperando che i rumor sull’arrivo dei titoloi GameCube su Virtual Console trovi riscontro.

7 Commenti

    • La cosa assurda di WiiU é che esisteva un emulatore di Wii (anche se alcuni giochi richiedevano i wiimote e non erano compatibili col paddone), ma non del gamecube.

    • @cattivone in realtà su WiiU i giochi Wii non giravano via emulatore, ma in maniera “diretta”, questo perchè WiiU di fatto ha la stessa architettura di Wii. Il controsenso è che non hanno portato i giochi GameCube su WiiU, dato che avrebbero potuto farli girare senza emulatore e con relativamente pochi sforzi. Su Switch dovranno per forza passare attraverso emulazione, cosa che complica un po’ le cose.

  1. Secondo me ci sono due considerazioni riguardo i titoli GC su VC: una tecnica, nel senso che non è così ovvio che l’emulazione sia facile da implementare (vedasi, per esempio, i giochi SNES su 3DS, che possono girare solo su New 3DS, ma anche le emulazioni su altre console, come PS Classics su PS Vita); ed una commerciale: i giochi per GC sono giochi talvolta equiparabili ai giochi moderni in quanto a contenuti e quindi fanno concorrenza diretta ai giochi retail per la console stessa – non è un caso che la VC Wii su Wii U è arrivata quando ormai non uscivano più giochi per la console.