Lego City Undercover: smentite le problematiche sul download obbligatorio

Warner Bros prende ufficialmente posizione in merito alla polemica sulla versione Switch

Warner Bros prende ufficialmente posizione in merito alla possibile problematica di Lego City Undercover in versione Switch, che vi avevamo riportato ieri. E per fortuna, la posizione sembra rassicurare i potenziali acquirenti del gioco (nonché rinfrancare da ipotetiche polemiche in merito alla gestione autorizzata da parte di Nintendo di cartucce meno capienti del dovuto). Il publisher infatti conferma quanto segue:

“L’informazione riportata sul packaging della versione Switch non è corretta. I giocatori che acquisteranno una copia fisica di Lego City Undercover nei negozi otterranno il gioco completo e non dovranno scaricare contenuti aggiuntivi mancanti per gioire dell’esperienza di gioco completa. Non è richiesta una connessione internet per poter fruire del gioco. L’unica finalità per cui sarà necessaria una connessione sarà per le normali patch di aggiornamento che potranno essere rilasciate successivamente.”

Un’ottima notizia per tutti, sia in riferimento al gioco specifico che in generale sulle politiche di taglio delle cartucce di memoria fisiche per altri giochi per Nintendo Switch.

5 Commenti