Nintendo: niente conferenza live all’E3

Ulteriori dettagli verranno confermati da NoA più avanti

Nintendo conferma che nemmeno quest’anno terrà una classica conferenza live all’E3, previsto per inizio giugno. Ancora non sono stati forniti dettagli riguardo il possibile “Digital Event” che verrà organizzato al posto di questa manifestazione, ma la casa di Kyoto preavvisa che ulteriori dettagli sulle modalità espositive verranno comunicati direttamente da Nintendo of America più avanti, presumibilmente per inizio maggio.

Ricordiamo intanto che sempre per l’E3 è già stato invece confermato un nuovo torneo di Splatoon, ovviamente questa volta incentrato sul secondo inedito capitolo in arrivo a luglio in esclusiva per Nintendo Switch.

5 Commenti

  1. Sinceramente a me non cambia nulla cosí come già ai tempi saltarono la prima conferenza.

    Resto sempre del parere che quello che conta, siano i giochi. Sono quelli che a fine conferenza dovrebbero restare impressi ai giocatori e non perché lo hanno presentato su un palco o su una Direct.
    Perché se a me un gioco NON piace, non cambierei idea anche se me lo venissero a presentare davanti a casa mia.

    Resto piú dispiaciuto per quelli che si mortificano per una cosa così… Significa che ancora non hanno capito nulla. Perché a conti fatti, le notizie se le vanno comunque a cercare sui siti, sul tubo guardano i gamplay e dopo decidono se comprarsi il gioco o no. Dunque, dove sta il problema?

    • Io sono d accordo con te. L importante sono i giochi che presenteranno.
      Cmq con il direct possono eliminare i tempi morti e aggiungere i sottotitoli.

    • Anche io concordo.
      Alla fine l’E3 é semplicemente una fiera in cui si sa che solitamente vengono annunciati titoli interessanti di prossima uscita. Se anziché all’E3 li annunciano alla sagra della ciliege di Lari poco cambia, basta che escano. Se poi (come gli scorsi anni) annunceranno i giochi al Direct durante il periodo dell’E3 per me non cambierá assolutamente nulla.