Il compositore di Unreal e Deus Ex al lavoro su un progetto di Retro Studios

Metroid o non-Metroid?

Tra i team di Nintendo più oggetto di speculazioni da parte degli appassionati vi è certamente Retro Studios, di casa in Texas, autore di Metroid Prime, apparso su GameCube e Wii ed acclamato come una delle migliori serie di sempre, e il revival di Donkey Kong Country, apparso con due episodi su Wii e Wii U (ed anch’esso lodato dai fans del genere e non solo). Lo studio è attualmente al lavoro su Switch, come affermato da Reggie Fils-Aime in tempi non sospetti, ma ad ora nulla è trapelato e quindi le voci di corridoio si sprecano. Quello che è certo è che il progetto di Retro sarà decisamente ambizioso, considerando che il suo ultimo gioco, Donkey Kong Country: Tropical Freeze, è uscito più di tre anni fa.

Attraverso un post su Facebook, Alexander Brandon, compositore di serie come Unreal Deus Ex, ha confermato di essere al lavoro proprio su un progetto di Retro Studios, sul quale ovviamente non può dire alcunché.

Brandon è anche un grande fan di Metroid, al punto da dichiarare che è grazie al gioco per NES che ha deciso di comporre musica per i videogiochi. Ovviamente, questo non implica necessariamente che Retro Studios stia lavorando ad un nuovo episodio della serie, anche se lo stile di Brandon ben si adatterebbe alle avventure di Samus Aran. Inoltre, Brandon non solo è compositore, ma anche curatore di effetti sonori e direttore del suono, quindi potrebbe anche lavorare su questi aspetti e non necessariamente alla colonna sonora del progetto. Tra i suoi ultimi lavori, vi sono ad esempio Torment: Tides of NumeneraWasteland 2.

2 Commenti