Disgaea 5 Complete: preordini record in Europa e Nord America

110.000 copie in attesa dell'uscita a fine maggio

NIS America ha annunciato che Disgaea 5 Complete per Switch ha già raccolto 110.000 preordini tra Europa e Nord America, un numero record per la serie in Occidente, in vista dell’uscita del 26 maggio; la versione PS4, infatti, ha venduto 112.000 copie in questi territori nell’arco di tre mesi. Entrando più nel dettaglio, sembra che oltre 36.000 pezzi siano stati riservati da consumatori europei, mentre quasi 80.000 sono stati preordinati sul mercato americano. Nel Vecchio Continente, i numeri più elevati sono stati fatti registrare in Francia, mentre NIS conferma come la penetrazione delle classiche produzioni giapponesi faccia ancora un po’ fatica sul mercato britannico. In ogni caso, queste copie, considerabili già come vendute, andranno senza dubbio a sommarsi agli acquisti “spontanei” dei futuri acquirenti del gioco che non hanno deciso di avvalersi della possibilità di prenotazione.

In Giappone, invece, la versione per Switch ha visto un distribuito di 20.000 copie, non moltissime ma in linea con il trend calante della serie (la versione PS4 vendette 60.000 copie in patria, rispetto le 120.000 copie del quarto episodio). In ogni caso, il risultato del gioco di ruolo è impressionante considerando il ristretto bacino d’utenza e la giovinezza di Switch.

NIS aveva già deciso di supportare Switch in maniera massiccia prima di ottenere questi ottimi risultati di vendita per Disgaea 5 Complete, come testimoniato dalle dichiarazioni del CEO della compagnia che “giustificava” la conversione del titolo precedentemente esclusiva PS4 con la particolare natura della nuova ammiraglia Nintendo, capace secondo lui di gettare un ponte tra il mondo home e quello portatile e, conseguentemente, tra il mercato occidentale e quello orientale. E’ molto probabile che, vista la reazione entusiasta degli acquirenti Switch al primo prodotto NIS pianificato per la console, la compagnia confermi al più presto ulteriori titoli in arrivo, alla luce delle dichiarazioni rilasciate durante lo scorso mese di gennaio sulla volontà di supporto e di sviluppo multipiattaforma tra la stessa console Nintendo e PS4.

4 Commenti

    • Sono un fan della serie fin dai primi su PS2.
      Ti fà sdraiare dal ridere ma quando si passa dalle battute al gioco ti tramortisce dalle infinite sfaccettature di gameplay e ti stupisce con tutte le inifinite possibilità: chi altro poteva pensare all’Item world?
      Un gioco non per tutti ma se si ha la pazienza e la costanza di stargli dietro, è un gioco soddisfacente come pochi.
      P.S.: Mi sà che lo abbiamo entrambi parecchio in anticipo per lo stesso motivo 🙂