Sea Sirens Stories: capitoli 4 e 5

Doppio capitolo, doppio mistero...

Nelle puntate precedenti:

Stella e Marina hanno ricevuto uno sbalzo di popolarità dopo l’ultimo Splatfest, tra impegni promozionali, ospitate televisive e successi discografici. Ma il duello sembra aver creato una crepa nei loro rapporti, sebbene nessuna lo voglia ammettere apertamente. Nel tentativo di mantenere la normalità, le due decidono di uscire insieme dopo tanto tempo.

Capitolo 4

CI_NSwitch_Splatoon2_SquidSistersNovel_Chapter4_01.jpg

Quanto tempo era passato dall’ultima volta che erano state al centro commerciale insieme? Avevano visitato i nuovi negozi e i loro preferiti, ammirando le vetrine. Poi si erano fermate a mangiare un boccone per pranzo. Avevano ordinato una fetta di pizza ciascuna, con ananas per Stella e senza per Marina.

In momenti come questi, si ritrovavano spesso a parlare di lavoro. Si erano così raccontate a vicenda le ultime novità, incluso qualche pettegolezzo sui loro colleghi. Erano entrambe preoccupate l’una per l’altra, ma nessuna delle due voleva appesantire la conversazione parlando di temi troppo seri. Stella decise di dire a Marina che l’aveva vista al bar quella mattina. Marina sembrò un po’ sorpresa, ma iniziò a parlare della sua conversazione con Gamberto senza battere ciglio.

CI_NSwitch_Splatoon2_SquidSistersNovel_Chapter4_02.jpg

Gamberto si era recentemente licenziato da Gamberto scarpe. Per anni era stato il direttore del negozio, ma da tempo sognava di aprire un’attività tutta sua. Un amico gli aveva proposto un’opportunità e Gamberto non ci aveva pensato due volte. “Spero che andrà tutto bene”, disse Marina. “È sempre stato un po’ impulsivo”.

Secondo Gamberto, anche Anemonica era in cerca di qualcosa di nuovo. A dire la verità, fare la commessa non era mai stata la sua aspirazione. Di recente aveva iniziato a decorare le armi all’Antica armeria. Più tempo passava lì, più capiva che quel tipo di lavoro era quel che faceva per lei.

“Pensi che Anemonica e Armand…?!” disse Stella tutta agitata. “Impossibile”, rispose sorridendo Marina. “Assolutamente impossibile.” Anche lo stesso Armand era molto impegnato a pianificare l’espansione dell’Antica armeria. Aveva messo gli occhi su un luogo molto interessante in una parte della città che stava diventando sempre più popolare. “Armand ha sempre avuto un sesto senso per gli affari”, concordarono le ragazze.

Poi la conversazione virò su Capitan Seppia, che nessuna delle due aveva più visto da un bel pezzo. Era vero che erano state troppo impegnate per andare a fargli visita, ma di recente non lo avevano più incontrato nemmeno per caso. Non c’era motivo di preoccuparsi, adesso che gli Octariani si erano calmati, e pensare al nonno le fece ridere di gusto. Di sicuro si sarebbe fatto vedere prima o poi.

CI_NSwitch_Splatoon2_SquidSistersNovel_Chapter4_03.jpg

Continuarono a chiacchierare, e il tempo passò senza che se ne accorgessero. Quando notarono che il sole stava per tramontare, Stella e Marina decisero di tornare a casa. Entrambe si resero conto di quanto si divertivano quando erano insieme. Ma “divertimento” non era la definizione esatta. C’era qualcosa di più. Qualcosa di speciale che riempiva i loro cuori.

Fu come se le nuvole che si erano addensate su di loro si fossero improvvisamente diradate…

2 Commenti

    • si, anche a me piace molto questo modo di introdurre il nuovo capitolo. anche perchè tiene l’ attenzione sul titolo per parecchio tempo in attesa che il gioco esca