Inizia la costruzione del parco di divertimenti Super Nintendo World in Giappone

Confermato Mario Kart, possibili anche le corse di Donkey Kong e Yoshi

Universal Studios e Nintendo hanno tenuto una piccola cerimonia in quel di Tokyo per annunciato l’inizio della costruzione di Super Nintendo World, un parco di divertimenti che aprirà i battenti entro il 2020, in tempo per i Giochi Olimpici che si terranno proprio in Giappone. Il progetto costerà la bellezza di 60 miliardi di yen, cioè circa 500 milioni di euro ed avrà tecnologie all’avanguardia per le attrazioni. L’unica giostra ad ora confermata è quella dedicata a Mario Kart, che farà provare l’ebrezza delle corse nel Regno dei Funghi.

Per l’occasione, è stato rilasciato un video che mostra come sarà il parco, ovviamente incentrato sul mondo di Super Mario:

 

Voci di corridoio e brevetti di Universal parlano anche di attrazioni dedicate a Yoshi e Donkey Kong. In particolare, l’azienda ha depositato un brevetto per una montagna russa dove il carrello “salta” su binari spezzati, proprio come nelle corse in miniera di Donkey Kong Country.

Il parco giapponese sarà costruito su due livelli, ognuno dei quali conterrà attrazioni, negozi e ristoranti. Nintendo e Universal apriranno un parco anche in Nord America, ad Orlando, ma il progetto è ancora in fase preliminare.