Nintendo spiega i criteri di scelta dei giochi inclusi nel SNES Mini

Una selezione mirata al maggior numero di persone possibile.

La comunità di videogiocatori (e non solo) è stata investita dall’annuncio del Super Nintendo Classic Mini, benché se ne vociferasse già da tempo e la scelta fosse la più naturale dopo l’enorme successo del suo predecessore. In attesa di riscontri concreti sull’effettiva distribuzione nel mondo della versione ristretta della console, l’attenzione si è concentrata sulla selezione dei titoli inclusi in questa riproposizione (qui per la lista completa dei 21 giochi disponibili). Molti si sono lamentati del numero esiguo e della mancanza di alcuni titoli di spicco della libreria d’annata.

In un’intervista alla testata nipponica Famitsu, è stato chiesto quali criteri siano stati seguiti per la scelta dei titoli da includere nel SNES Mini. La risposta di Nintendo è stata la seguente:

Abbiamo considerato la popolarità del gioco, quanto fosse familiare alle persone e il numero di copie vendute. Abbiamo compiuto una selezione attenta uno ad uno per assicurare una varietà che potesse adattarsi ad un pubblico ampio, in modo tale da rendere il SNES Mini il più appetibile possibile.

Voi siete soddisfatti della lineup scelta da Nintendo? Avete intenzione di acquistare la console?

2 Commenti

  1. A me come selezione sembra molto buona, sia come varietá sia come “rappresentanza” di quella che era l’offerta del SNES all’epoca.
    A livello PERSONALE non impazzisco per Starfox, ma non metterlo avrebbe significato GUERRA coi fan, soffro un pochino la mancanza di Donkey Kong Country 2 e 3 e di Chrono Trigger. Anche Super Mario All Stars sarebbe stata una presenza gradita, seppur ridondante (gli stessi giochi erano giá sul NES mini).
    Lo prenderó? Penso di sí. Ho vissuto quell’epoca videoludica ed il fattore nostalgia qua gioca un ruolo importante.

  2. Quoto il cattivone (esclusa la questione star Fox che non conosco). La selezione migliore di quella del mini Nes, e bastano super Mario, Metroid, Zelda a garantire longevità infinita (almeno per me).

    Spero solo che questa volta usino dei cavi più lunghi… Sennò tocca ricomprare le prolunghe!