Lo shooter fantascientifico “Morphite” sbarca a settembre su Switch

Azione e misteri tra pianeti generati proceduralmente.

Nell’interessante libreria che si sta pian piano componendo per l’eShop di Switch, un genere ancora sguarnito è quello degli shooter in prima persona (comunemente abbreviati in fps). Per rimediare a questa mancanza (considerando che Metroid Prime 4 sembra ancora ben lontano dall’essere concluso), tre team indipendenti collaborano insieme per portarci Morphite.

Sviluppato in sinergia da Crescent Moon GamesWe’re Five Games e Blowfish Studios, il gioco si presenta come un fps dalle ambientazioni fantascientifiche nel quale impersonare Myrah Kale, la quale si ritrova a viaggiare per l’universo alla ricerca di questo misterioso minerale denominato (appunto) morfite, al quale sembra ricollegarsi il suo passato misterioso… Gli astri che visiteremo saranno disseminati di pericolose creature aliene, quindi sarà provvidenziale il potenziamento del nostro armamentario rivendendo informazioni ottenute grazie allo scanner di cui siamo muniti ed effettuando scambi con altri individui sparsi nel cosmo. A bordo della nostra navicella (anch’essa personalizzabile), potremo visitare pianeti generati proceduralmente alla ricerca di nuove missioni secondarie.

Gli sviluppatori dicono di aver tratto ispirazione da classici del genere come Metroid Prime, Ratchet and Clank e Turok, anche se istintivamente la mente potrebbe farvi ronzare in testa le parole No Man’s Sky. Lo stile grafico utilizzato è senz’altro particolare, come potete ammirare voi stessi nel trailer d’atmosfera qui sotto col quale si annuncia anche uscita prevista per il 7 settembre.

3 Commenti