Nintendo Switch: a che punto sono le vendite?

Quasi 5 milioni di console e ben 5 million seller

Dati ufficiali di Nintendo, rilasciati ieri in occasione del meeting finanziario per la chiusura del  primo trimestre dell’anno fiscale 2017, vedono Switch già vicinissima ai 5 milioni di unità hardware vendute dal lancio, avvenuto lo scorso marzo in tutto il mondo. Considerando come in moltissimi mercati (Giappone e Stati Uniti su tutti, ma non solo) ad oggi il distribuito chiaramente non riesca a star dietro alla domanda, sono numeri davvero interessanti che gettano le basi per un roseo futuro commerciale per l’ammiraglia made in Kyoto.

Ancora più interessanti sotto certi aspetti i numeri del lato software che vede il traguardo del milione di copie vendute tagliato ufficialmente da già quattro prodotti, con Splatoon 2 che (avendo esordito con oltre 700 mila copie vendute tra retail e eShop sul solo mercato giapponese al debutto in tre soli giorni di commercializzazione) aspetta solo l’ufficializzazione. Ecco di seguito i numeri nel dettaglio:

  • Nintendo Switch: 4.7 milioni
  • Mario Kart 8 Deluxe: 3.54 milioni
  • Zelda BotW Switch: 3.92 milioni
  • 1-2 Switch: 1.2 milioni
  • ARMS: 1.18 milioni

6 Commenti

  1. Felice di questo risultato, il lavoro prima e dopo il lancio ha pagato. adesso devono migliorare il lato online, inserire la virtuale console e mettere gli sconti ottenibili con il programma mynintendo, proprio quest’ultimo non è possibile che dopo 5 mesi ancora nulla sul versante switch.

    • La “fusione” tra sviluppo home e portatile riguardava il R&D dell’hardware.

      In ogni caso, ci sono già i primi segnali dell’unione delle due line-up: per esempio, i nuovi Fire Emblem e Pokémon RPG sono stati annunciati per Switch.

    • Eh?

      Non funziona così. Non succederà che Switch riceverà sia i giochi da 3DS che quelli da Wii U. Sicuramente, Switch avrà più giochi da Nintendo della console media (la partenza lascia ben sperare) ma bisogna considerare diversi fattori:
      – sviluppare su Switch costa di più che su DS/3DS;
      – molti giochi da console portatili finiranno (se non sono già finiti) su eShop, come il caso di Mario vs. Donkey Kong, o puzzle-game come Pullblox, Picross, ed immagino cose come Brain Training, Rhythm Heaven, etc.
      – non ha senso in alcuni casi portare tutti i giochi così come sono; per dire, ha senso che sulla stessa console escano Paper Mario E Mario&Luigi? Oppure Mario Sport Mix E Mario Baseball? Alcuni franchise saranno incorporati (per esempio, un unico Mario sportivo) o gestiti in maniera diversa.

  2. La fusione credo arrivera per metà 2018, ma già l annuncio di Pokemon main x switch all’ E3 non lascia dubbi che quest’ultima sarà l unica console Nintendo.
    Sul versante giochi credo che possiamo stare tranquilli… ma sul versante l online e contorno devono spingere altrimenti passa come console di ottimi giochi mentre per il resto arretrata…. ok salviamo i bambini, ma siamo anche nel 2017.