Ottime vendite per Dragon Quest XI in Giappone

Oltre 2 milioni di copie, più di metà su 3DS

L’azienda Enterbrain, attraverso la rivista Famitsu (di sua proprietà), ha rilasciato alcuni dati di vendita della scorsa settimana in Giappone, in particolare sull’esordio di Dragon Quest XI: il titolo supera i due milioni di pezzi venduti sommando la versione PS4 e quella per 3DS, confermandosi un vero e proprio fenomeno di massa nel Paese del Sol Levante. La maggior parte delle copie sono state vendute sul portatile a doppio schermo di Nintendo, che totalizza oltre un milione e centomila unità vendute:

  • Totale: 2.080.000 copie circa
  • 3DS: 1.13 milioni di copie
  • PS4: 950 mila copie

Ricordiamo che il gioco è in sviluppo anche per Nintendo Switch anche se ad oggi non si hanno né dettagli né notizie in merito alle caratteristiche e ai tempi di uscita di questa versione. Il gioco è stato ufficialmente confermato per l’arrivo in Occidente nel corso del 2018, anche se per ora soltanto per quanto riguarda l’edizione PS4.

1 commento

  1. Ottimo debutto, in linea con DQIX, che su DS fece oltre 2 milioni e 300.000 copie. Ora bisognerà vedere quanto venderà nel tempo; probabile che su 3DS avrà più “gambe”, vista la base installata, il prezzo e l’utenza della console. Certo, Square Enix ha fatto bene ad aggiungere la versione portatile, perché dubito che senza questa avrebbe totalizzato le stesse cifre su PS4 – considerando poi i costi di sviluppo enormemente maggiori rispetto i precedenti episodi, con un ROI decisamente minore.