L’eShop che verrà: Kentucky Route Zero – TV Edition

Un'avventura punta-e-clicca on the road.

Torna l’appuntamento che prende il meglio del panorama indipendente videoludico e ve lo serve elegantemente durante una cenetta romantica. In questo nuovo tête-à-tête de L’eShop che verrà, mostreremo una nuova portata nel ricco menu che accompagnerà Switch nei prossimi mesi. E dato che la varietà è importante, il piatto di oggi appartiene ad un genere che non avevamo ancora affrontato finora: lasciate perdere l’equipaggiamento degli RPG, la frenesia di uno shooter o la germanica ferocia di un gioco d’azione. Oggi si parla di storie.

Kentucky Route Zero: TV Edition è un’avventura punta-e-clicca ideata da Cardboard Computer che prende vita nel vasto deserto dello stato statunitense del Kentucky. La storia narra di Conway, un autista di camion che lavora come fattorino per un negozio di antiquariato, e del suo fedele cane, il cui nome può essere deciso dal giocatore stesso. Il viaggio comincia quando il protagonista viene incaricato di una consegna, al seguito della quale smarrisce la strada, costringendolo a fermarsi ad una vecchia e buia stazione di servizio chiamata “Equus Oils”. Da questo momento cominceranno tutta una serie di incontri con tanti personaggi differenti, in un susseguirsi di tappe per arrivare finalmente a destinazione. Ovviamente, la rotta non sempre è lineare (Ulisse docet), quindi tra fattorie, musei e miniere, le ambientazioni saranno delle più disparate.

 

Per la creazione del gioco, gli sviluppatori hanno detto di essere stati influenzati dalle opere di Gabriel Garcia Marquez e David Lynch per quanto riguarda la sceneggiatura, mentre a serie come Monkey Island per quanto riguarda l’ispirazione videoludica. Ciononostante, Kentucky propone delle meccaniche ben diverse da quanto visto nella celebre serie ideata da Ron Gilbert. Sempre di avventura punta-e-clicca si tratta, ma gli enigmi tipici di una vasta porzione del genere sono accantonati a favore di una narrazione che avviene attraverso finestre di dialogo. Il giocatore può interagire con i personaggi circostanti facendoci due chiacchiere, con l’intrigante possibilità di scegliere in alcuni frangenti quali parole far pronunciare a Conway. Dal punto di vista dell’intelaiatura narrativa, queste scelte non vanno a modificare il corso degli eventi (niente finali multipli, quindi), ma ciò non significa che siano inutili. Infatti, il nostro personaggio assumerà sempre più carattere man mano che la storia prosegue sui suoi binari, modificando non tanto le azioni in sé, quanto più le relazioni con le altre persone e, di conseguenza, anche i discorsi che tesseremo con chi ci circonda.

Oltre a guidare il nostro alter ego “cliccando” sul punto in cui vogliamo che si diriga, sarà anche possibile cambiare località a bordo del nostro furgone, scoprendo tutti i segreti che si celano nei dintorni dell’autostrada che stiamo percorrendo, ovvero la Route Zero da cui deriva il titolo. Accedendo ad una mappa, potremo spostare la nostra icona per seguire le indicazioni che ci vengono fornite strada facendo, e in alcune soste potremo anche impersonare altri personaggi, co-protagonisti o meno della nostra epopea.

 

L’adattamento per Switch è curato da Annapurna Interactive, la quale porterà tutti e 5 i capitoli che costituiscono l’intera storia. L’uscita è fissata per l’inizio del 2018, periodo in cui uscirà anche l’atteso quinto atto su PC. Kentucky, infatti, nasce come gioco ad episodi per computer, la cui creazione è stata possibile grazie ad una campagna di crowdfunding su Kickstarter. Il sottotitolo TV Edition sta proprio ad indicare l’arrivo su console, anche se non in esclusiva Nintendo (diversamente da quanto invece detto durante l’ultimo Nindies Direct).

Se sete affascinati dal particolare stile grafico, dall’evocativa colonna sonora d’atmosfera e dalle avventure on the road, non potete perdervi Kentucky Route Zero su Switch.

 

1 commento