Inner Space: esplora mondi “alla rovescia” su Switch dal 16 gennaio

"Your greatest journey is within".

In questo 2017 di Switch non sono mancati titoli per tutti i gusti, complice un flusso continuo di giochi dietro ai quali è diventato persino complicato rimanere dietro di settimana in settimana. Abbiamo giochi spensierati, avventure adrenaliniche, divertimenti buffi, e grazie agli studi indipendenti è possibile godersi esperienze anche fuori dal selciato dei grandi sviluppatori. Fra i titoli che puntano ad offrire qualcosa di diverso dalla solita roba, sembra essere molto promettente Inner Space, gioco in arrivo sull’eShop di Switch per il 16 gennaio.

Nei panni di un cartografo dobbiamo esplorare sul nostro velivolo i mondi dell’Inverso, uno spazio misterioso nel quale la gravità è rovesciata. Ogni pianeta ha quindi al centro il cielo in cui librarsi, mentre è circondato da una sfera d’acqua tutt’intorno. Grazie alle caratteristiche uniche del mezzo di trasporto, possiamo ovviamente volare in aria, ma anche immergerci nelle “profondità” marine. L’unico problema è che l’Inverso sta scomparendo e il nostro compito è quello di recuperare gli ultimi artefatti di antiche civiltà ormai scomparse prima che sia troppo tardi. Sebbene non ci siano più abitanti autoctoni in circolazione, è ancora possibile incontrare mastodontiche semidivinità che celano i segreti più reconditi dell’universo.

InnerSpace-Screen-19.jpg InnerSpace-Screen-18.jpg

Secondo la visione degli sviluppatori di PolyKnight Games, il cui progetto nasce ai tempi del college ed è stato finanziato con successo su Kickstarter nel “lontano” 2014, Inner Space è un gioco d’esplorazione aerea in mondi unici in cui risolvere alcuni enigmi, ma nei quali anche solo perdersi, cullati da una colonna sonora elettronica ambient che pare di ottima fattura ed ispirazione. Potete averne un assaggio nel nuovo trailer appena rilasciato, che forse potrebbe non sembrare particolarmente esplicativo, ma che guadagna sicuramente in fascino evocativo.