Nintendo ha in serbo nuove periferiche per Switch

Sembra che Labo sia solo la punta dell'iceberg...

L’annuncio di Nintendo Labo ha sorpreso un po’ tutti. Pensato appositamente per il pubblico di giovani giocatori, le reazioni sono state contrastanti: alcuni ne hanno apprezzato lo spirito creativo e il legame con il fai-da-te, mentre altri ci vedono solo delle scatole da imballaggio senza senso. Nintendo sembra puntare molto su questo progetto, fin da subito presentato come un qualcosa a lungo termine, ma la fucina di idee sembra essere sempre a pieno regime.

In un articolo sul Wall Street Journal, il giornalista Takashi Mochizuki ha infatti riportato che lo stesso presidente Kimishima abbia confermato l’arrivo in futuro di nuove periferiche per Switch. Nell’articolo possiamo infatti leggere che “persone al corrente dei piani di sviluppo hanno detto che sono previste nuove periferiche, senza fornire ulteriori dettagli”.

In attesa di scoprire le chicche che Nintendo ha in serbo, si aprono già le scommesse: ci ritroveremo in un’altra era Wii con una pletora di oggettistica varia o Labo vi dà fiducia per il futuro? Ma soprattutto, di che materiale saranno queste periferiche?

5 Commenti

  1. Tra giochi e periferiche preferisco spendere i soldi in giochi.
    Però su wii ho il fucile che ogni tanto uso ed è molto divertente.
    Poi ho anche 3 chitarre, una batteria e un microfono e mi piacciono un sacco.

    Il volante di Mario kart invece non era pratico, l.ho usato poco.
    Lo stesso mazze da golf, racchette da tennis, ecc

  2. Per favore! Basta periferiche Nintendo!!! Come detto da qualcun altro sopra non ho nulla contro le periferiche tipo il volantino di Mario kart Wii che era aggiunto al gioco senza aumentare il prezzo (a differenza dei volantini Switch venduti separatamente). Ma una periferica (in particolare se venduta da chi fabbrica le console) deve essere almeno supportata nella vita della console. Mica come il Wii chat o la Wii zapper che erano supportate da un paio di giochi a fatica…

  3. Ben vengano nuove periferiche. Certo se si tratta di joycon custom hanno costi elevati. Mentre se sono custodie di plastica per modificare l’uso di un joycon magari le vedo bene in bundle col gioco. Poi a me va bene tutto. Loro propongano sta noi se promuovere o bocciare… Anche se ultimamente non ne sbagliano una.