Gli sviluppatori di RiME hanno pronta una patch per la versione Switch

In attesa di approvazione da Nintendo...

Quello di RiME è stato uno dei bocconi più amari da dover mandar giù per i giocatori Nintendo. Più volte rimandato di mesi, la tanto attesa uscita a novembre si è rivelata una bella fregatura: la versione per Switch è stata infatti giudicata come la peggiore in assoluto, con numerosissimi difetti, tra cui una risoluzione sub-ottimale e dei vistosi e continui cali di frame rate.

I ragazzi di Tequila Works e Tantalus Media sembrano però essersi dati da fare, tanto che sul  blog di Greybox hanno annunciato la conclusione di una patch per migliorare l’esperienza di gioco. Ma la travagliata odissea del gioco non sembra essere terminata. Queste le loro parole:

Le nostre squadre hanno lavorato instancabilmente allo sviluppo di una patch per risolvere alcuni problemi che possono essere risolti con un aggiornamento. Abbiamo inviato la patch a Nintendo per essere approvata e stiamo aspettando la risposta. La patch ha delle dimensioni maggiori rispetto a quelle normalmente consentite, quindi potrebbe essere rifiutata per questo motivo… Nel caso venisse giudicata idonea, annunceremo le modifiche apportate.
Grazie per la vostra pazienza.

Non ci resta che attendere novità al riguardo. Voi sareste ancora interessati ad acquistare il gioco dopo alcune possibili migliorie?

 

2 Commenti

  1. Meno male. Non l’ho giocato di persona ma ho visto dei video comparativi: hanno fatto un lavoro indecente. Non è neanche che il gioco abbia tutta questa fisica o una mole enorme di poligoni da muovere, non ci sono scuse.
    Vediamo come sará dopo la patch. Con WWE2K18, per dire, non è cambiato nulla.