Enigmi in prima persona con The Spectrum Retreat, quest’estate su Switch

Un misterioso hotel che cela oscure verità...

E’ stato annunciato per Switch The Spectrum Retreat, gioco sviluppato da Ripstone e creato Dan Smith, vincitore nel 2016 del premio BAFTA come Miglior giovane sviluppatore a soli 18 anni. Dopo cinque anni di duro lavoro, quest’estate i giocatori della console Nintendo potranno vivere un’avventura in prima persona ambientata nel lussuoso hotel Penrose, misteriosamente disabitato.

Sebbene le decorazioni in art déco possano far sembrare il nostro soggiorno un luogo di pace assoluta, ci sono troppe cose che sembrano non quadrare, spingendoci così ad approfondire la questione. Purtroppo, tra la risoluzione del mistero che circonda il Penrose e questo stato di quiete surreale si pongono alcuni enigmi basati sui colori (rimando allo “spettro della luce” del titolo) e su una fisica al limite del possibile.

Si prospettano quindi avvincenti rompicapi collegati da una trama altrettanto avvincente, e sebbene il trailer di annuncio non lasci trapelare molto, l’atmosfera sembra essere quella giusta.

Sul sito ufficiale si possono inoltre trovare alcune immagini che mostrano alcuni ambienti dell’hotel e che lasciano intendere la tipologia di enigmi presenti nel gioco.

 

 

 

2 Commenti