Mario Tennis Aces – Lungo trailer di lancio (in italiano)

Tutto quello che c'è da sapere in attesa del 22 giugno.

Immagine correlata

Il prossimo asso nella manica che Nintendo ha da giocare è Mario Tennis Aces, nuovo capitolo della ultradecennale serie sportiva con protagonisti gli abitanti del Regno dei Funghi in uscita il 22 giugno. A differenza di quanto dimostrato dal predecessore su Wii U, questa volta sembra che Nintendo abbia voluto dare una ventata di freschezza, proponendo una modalità storia per giocatore singolo e diverse meccaniche inedite che aggiungono un elemento interessante di strategia.

I 15 personaggi disponibili (almeno, questo è il numero iniziale) scendono su campi uno diverso dall’altro per superficie e regole, come l’aggiunta di piante Piranha pronte ad azzannare la pallina ad ogni colpo. Inoltre, un indicatore regolerà l’utilizzo della modalità intensa, con la quale scagliare colpi di altissima precisione o rallentare il tempo e colpire la pallina in tutta calma. In più, se finora l’unico modo per vincere è sempre stato (prevedibilmente) quello di fare più punti possibili, ora si potrà anche mandare (metaforicamente) KO l’avversario distruggendo la sua racchetta grazie ai nuovi colpi intensi.

Insomma, le novità sono tante quindi, in vista del torneo pre-lancio aperto a tutti che comincia il 1°giugno, meglio fare un ripassino con un lungo trailer che riepiloga quanto detto e altro ancora.

3 Commenti

  1. Ma si potrà provarlo anche off-line in locale multi player? O sarà possibile cooperare in locale solo nel torneo on-line? O sarà solo single player tutta la demo?
    Comunque pare che stavolta abbian fatto le cose a modo per far risultare molto interessante la serie Mario Tennis…non come quella uscita per wiiU. Sarebbe bello se oltre a Mario Kart Nintendo riuscisse a sfruttare Mario anche in altri ambiti. Lo vedo molto tattico e strategico come gioco…forse anche più di Arms dove invece fa padronanza la tecnica.

  2. devo dire che dopo averlo parecchio snobbato all’inizio, mi sto ricredendo pian piano sul titolo…sembra un ritorno al titolo che giocai su gameboy color, con una storia (anche se si partiva utilizzando un personaggio umano).
    Quello per 3ds era carino, ma noioso alla lunga, non come un mk…quello su wiiu non l’ho preso, ma non mi diede nessuna impressione; questo sembra promettere bene