Switch eShop: Nintendo punta a 20-30 giochi indie alla settimana

#indiePower

Che l’eShop di Switch si stia rivelando una fucina di ottimi giochi è ormai fuori discussione, così come anche il successo di molti titoli capaci di vendere migliaia, se non milioni di copie grazie alla loro evidente qualità. Shovel Knight, Owl Boy, Hollow Knight sono solo alcuni degli innumerevoli esempi che si potrebbero portare come vessilli di questo gran movimento del panorama indie.

A rafforzare ancora di più il sodalizio fra Nintendo e sviluppatori indipendenti arrivano ora parole incoraggianti dal meeting annuale con gli investitori, durante il quale l’ormai ex-presidente di Nintendo Tatsumi Kimishima sembra dipingere scenari ancora più floridi per l’eShop di Switch.

Kimishima: […] stiamo lavorando a creare un ambiente che favorisca lo sviluppo e la pubblicazione di giochi su Nintendo Switch. Grazie a ciò un gran numero di persone possono giocare ad una vasta gamma di giochi indie su Switch.

Shinya Takahashi [Director, Managing Executive Officer]: Durante lo sviluppo di Switch, una delle nostre priorità era proprio quella di creare un ambiente di sviluppo nel quale risultasse semplice creare giochi. Un aspetto positivo di ciò è il gran numero di giochi indie, soprattutto in Europa e Nord America. Non percepiamo questi giochi come un diretto concorrente alle nostre produzioni first-party. Anzi, penso che questi indie stiano dando ancora più linfa a Switch.

Susumu Tanaka [Senior Executive Officer]: Abbiamo iniziato a lavorare con gli sviluppatori indie durante l’era Wii U. Per Switch abbiamo predisposto la compatibilità con il middleware Unity, utilizzato su smartphone e altri dispositivi. […] Alcuni giochi indie sono già diventati million seller in tutto il mondo. In futuro puntiamo a rilasciare su Switch circa 20-30 indie ogni settimana, e ci aspettiamo sicuramente di vedere alcuni grandi titoli fra essi.

Kimishima: Stiamo lavorando a raggiungere i 1500 titoli sviluppati per le piattaforme Nintendo utilizzando Unity. Penso che già questo vi dia un’idea di quanto sia cresciuta la portata.

E voi, siete soddisfatti di quanto finora visto sull’eShop? Siete appassionati di indie e non vedete l’ora di vedere arrivare ancora più titoli su Switch?