Siete alla ricerca di un titolo d’azione a sfondo fantasy? Su eShop potrete trovare Moonfall Ultimate, gioco di combattimenti a scorrimento orizzontale con grafica “hand made” pronto a offrirvi un’avventura infarcita da spunti ruolistici per la vostra Switch. Basteranno questi ingredienti per presentare un gioco degno di nota? Scopriamolo insieme…

Il gioco in questione è sostanzialmente un “picchiaduro” a scorrimento vecchio stampo, dalla giocabilità immediata e arcade, arricchito da alcuni elementi di crescita del personaggio (tramite esperienza ottenibile progredendo nel corso dell’avventura stessa), con un background fantasy medioevale piuttosto banale per ricerca stilistica e tematiche. Nel gioco andremo a impersonare un guerriero (selezionabile su 3 diverse classi di combattente), alle prese con un arcano nemico che sta infestando le lande di cui il gioco è composto. Questo mondo potrà essere esplorato attraverso una dozzina di livelli, affrontando oltre 60 tipi di nemici. Premesse anche interessanti, ma i problemi non sono pochi.

Risultati immagini per moonfall ultimate switch

La presunta varietà (di classi, di ambientazioni, di nemici), infatti, non trova un corrispettivo sempre reale e puntuale in-game, con una giocabilità che raramente evidenzia tali presunte differenziazioni, continuando a reiterare in maniera piuttosto pedissequa azioni e reazioni di base. Ci si sposterà con ritmo poco variabile e convincente tramite la leva analogica, con movimenti spesso lenti o legnosi, indipendentemente dal personaggio interpretato; si sferreranno attacchi base o potenziati tramite un paio di tasti, con tempi di latenza evidenti; si interagirà in fase di esplorazione o difesa tramite altri tasti di interazione, anche in questo caso privi di un qualsivoglia quid di originalità o varietà. In pratica, purtroppo il gioco tradisce una piattezza di studio e programmazione piuttosto evidente, sia sul versante del game design che sotto il profilo tecnico.