La modalità avventura di Super Smash Bros. Ultimate si chiamerà “La stella della speranza”

Un Kirby per salvarli tutti.

Il momento più alto raggiunto durante il Direct incentrato su Super Smah Bros. Ultimate è stato senza ombra di dubbio alcuno lo svelamento della modalità avventura, denominata “La stella della speranza”. La modalità Avventura di questo titolo è molto diversa da l’Emissario del Subspazio di Super Smash Bros. Brawl. Qualcosa ha fatto sì che numerosi personaggi dei videogiochi abbandonassero il proprio corpo trasformandosi in spiriti, spiegando anche il collegamento con la nuova meccanica degli Spiriti. L’unico a salvarsi da questo mesto destino è Kirby, riuscito a scappare a bordo della sua stella (e a cui il nome della campagna fa probabilmente riferimento).

Anche se il Direct di oggi offre un po’ di sbirciate, Masahiro Sakuraivuole mantenere il riserbo su determinate parti della nuova modalità avventura fino al lancio del gioco. Quello che si è intravisto finora è la presenza di una mappa di gioco in stile RPG da esplorare con enigmi e altri meccanismi, per raggiungere ovviamente le diverse sfide con quelli che sembrano dei cloni malefici dei nostri eroi.

 

Se vi siete persi l’epica cutscene che probabilmente costituirà l’apertura dell’avventura, ecco il video da avviare già al momento relativo (minuto 36:00).

11 Commenti

    • Stessa situazione tua…
      Apprezzai molto l’episodio Wii, proprio per via della modalità campagna, ma in quello WiiU ogni volta che provavo a giocare online mi asfaltavano selvaggiamente.
      Il fatto che anche qui ci sia una modalità “storia” fa venire voglia anche a me.

    • Se ti interessa il mio consiglio, Se ti piace o ti ispira prendilo. Trovo che smash sia comunque un ottimo gioco, anche senza la componente online o competitiva (cosa che a me, personalmente, non interessa). Anche io sono una schiappa, ma continuando a giocare sono comunque migliorato e se avessi la voglia di allenarmi con più costanza potrei migliorare ancora.

  1. Io avrei voluto una storia come quella del Wii, però! Così non serve a nulla…. c’è un tabellone e ci si muove per arrivare a sfidare tizio e basta. Era più bella quella per Wii con i livelli in 2D! Anche a questo giro e come se non ci fosse. Non capisco l’entusiasmo.

    • Il problema è che è come se stessi giocando all’arcade del Melee o di qualsiasi altro picchiaduro. Solo che ti devi spostare in questa sorta di tabellone per sfidare il prossimo avversario.
      In quello del Wii era bello perché ti giocavi i livelli bidimensionali, proprio come un picchiaduro a scorrimento… poi arrivavi al boss, avversario, sfidante, chiamalo come vuoi. Così era bello…