Home Forum Nintendo Switch The legend of Zelda: Breath of The Wild [TOPIC UFFICIALE]

The legend of Zelda: Breath of The Wild [TOPIC UFFICIALE]

Stai vedendo 15 articoli - dal 676 a 690 (di 718 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #83526
    Foto del profilo di Cattivone
    Cattivone
    Partecipante

    Io l’ho giocato tutto in inglese.
    L’unico “trauma” é stato quando ho visto un gameplay in italiano relativo Spoileralla scena del matrimonio, e in italiano i voti che i due sposi si scambiavano erano del tutto privi di senso.
    Per il resto, nomi di posti e oggetti in italiano mi suonano “strani” ma magari sarebbe successo lo stesso se lo avessi giocato in italiano prima e avessi visto la versione inglese poi.

    #83535
    Foto del profilo di Gabro
    Gabro
    Partecipante
    • SW-5463-1821-4325

    Il trauma inverso forse è possibile unicamente per chi ha giocato solo titoli recenti, tradotti in italiano. Per chi come me e tantissimi altri è cresciuto con titoli più datati, solo in inglese, è improbabile. Finché mi chiami Death Mountain “Monte Morte” ci sta, anche se perde la sua ambiguità (Montagna di nome “Morte” vs. “Montagna della Morte”), ma cambiare nomi a muzzo (Kakariko Village come l’hanno chiamato in Breath of the Wild? Non ho avuto nemmeno il coraggio di controllare) non lo capisco e mi lascia spaesato.
    Per Kakariko oltretutto ci sono due teorie:
    – Ricalca il verso del gallo (Villaggio Chicchirichì? Che tristezza)
    – Richiama il termine Maori per “Verde” (Villaggio Verde? Sembra un nome più adatto alla serie Pokèmon) questa teoria è fumosamente sostenibile se contiamo che il nome Rauru somiglia al termine Maori per “Gufo” (e l’incarnazione di Rauru in Ocarina of Time sarebbe il gufo Kaepora Gaebora) ma secondo me è solo la traslitterazione à la jappo del nome “Raul” per cui rimango sul Villaggio Coccodè / Chicchirichì visti i Cucco onnipresenti.

    E poi… “IRULE”.
    Leggere Hyrule in quel modo non solo fa un po’ ridere ma snatura anche un titolone come A link between Worlds, la cui trama vive esclusivamente sul gioco di parole “Hi – Rule”, regno alto vs. “Lo – Rule”, regno basso.

    #83536
    Foto del profilo di Zeno
    Zeno
    Partecipante
    • SW-5382-4817-7112

    Per non parlare della traduzione fatta ad una cutscene di un frammento di memoria in cui Link viene nominato cavaliere. In inglese da molti più riferimenti alla timeline rispetto alla traduzione in italiano che risulta essere ambigua.
    Il doppiaggio è odioso, Revali (la versione volatile di Vegeta) diventa uno spocchioso invidioso di Link, mentre in inglese è meglio caratterizzato come suo rivale.
    Il doppiaggio di Zelda l’ho trovato ben fatto, è molto intimo e caratterizza bene le sue fragilità e insicurezze.
    Tutto il resto mi sa di cartone animato di bim bum bam.
    Vogliamo parlare del villaggio Vappesca? XD

    PS: per chi non lo sapesse c’è una easter egg nella ballata dei campioni, riaffrontando i boss ci sono dei dialoghi unici generati credo random tra Link e i vari campioni (vabbè son monologhi) in cui emerge ancora di più la loro personalità.

    Per restare in tema anche la localizzazione di Xenoblade è totalmente fuorviante: un esempio: nel primo tutti i Nopon parlano come imbeccilli con un lessico che ricorda i puffi, nel 2 nel doppiaggio in inglese (almeno) hanno abbassato questa loro demenzialità, ma nei sottotitoli continuano a parlare con termini assurdi come nel primo episodio. Per fortuna che a differenza del primo episodio non hanno stravolto i nomi di ogni oggetto o side quest, almeno la maggior parte…

    #83539
    Foto del profilo di Gabro
    Gabro
    Partecipante
    • SW-5463-1821-4325

    Vappesca? Sarebbe Lurelin? Ma seriamente?…
    La Pisani è ancora tra i traduttori, l’ho intravista nei titoli di coda… La mia avversione per questa persona si fa sempre più importante… Soprattutto perché sarebbe un po’ il mio sogno fare il suo lavoro, e vederlo fatto così… mamma mia! (cit.)

    EDIT: Mi è appena tornato in mente anche Wind Waker. Mi sta ancora bene Isola “Primula” (è la prima, e in inglese si chiama Outset Island, che più o meno ha lo stesso senso), ma “Isola Taura”??? Cos’ha di “tauro”? L’originale è “Windfall” Tra l’altro hanno tenuto il nome per il villaggio iniziale di Twilight Princess, senza nessun motivo…

    #83595

    Antonio Capo
    Partecipante

    Ho terminato oggi Breath of the Wild. Bellissimo! Ho inoltre ralizzato un video di tutti i ricordi sotto forma di corto, vorrei condividerlo con voi: http://www.youtube.com/watch?v=MT0EoiBHFIY

    #83633
    Foto del profilo di pinkfloyd
    pinkfloyd
    Partecipante
    • SW-7164-4263-2239

    E poi… “IRULE”.
    Leggere Hyrule in quel modo non solo fa un po’ ridere ma snatura anche un titolone come A link between Worlds, la cui trama vive esclusivamente sul gioco di parole “Hi – Rule”, regno alto vs. “Lo – Rule”, regno basso.

    È la stessa cosa che ho pensato io
    Per Me la pronuncia corretta era AIRUL
    Però questi sono traduttori professinisti….in teoria
    Boh, strano che Nintendo Italia abbia approvato la scelta

    #83634
    Foto del profilo di pinkfloyd
    pinkfloyd
    Partecipante
    • SW-7164-4263-2239

    Ho terminato oggi Breath of the Wild. Bellissimo! Ho inoltre ralizzato un video di tutti i ricordi sotto forma di corto, vorrei condividerlo con voi: http://www.youtube.com/watch?v=MT0EoiBHFIY

    Bello il tuo video

    Ne ho trovato uno simile in inglese dove pronuncia inequivocabilmente AIRUL in british English

    Addirittura li dice goddess AILIA
    Io avevo sempre pronunciato mentalmente ILIA ma mi sa che è più corretto AILIA

    #83642
    Foto del profilo di sim1sim1
    sim1sim1
    Partecipante
    • SW-5362-3776-3507

    E poi… “IRULE”.
    Leggere Hyrule in quel modo non solo fa un po’ ridere ma snatura anche un titolone come A link between Worlds, la cui trama vive esclusivamente sul gioco di parole “Hi – Rule”, regno alto vs. “Lo – Rule”, regno basso.

    È la stessa cosa che ho pensato io
    Per Me la pronuncia corretta era AIRUL
    Però questi sono traduttori professinisti….in teoria
    Boh, strano che Nintendo Italia abbia approvato la scelta

    se parliamo di pronuncia corretta questa è sicuramente quella giapponese, poi sinceramente quando giocavo a ALTTP avevo 6 anni tipo e nessuno mi ha insegnato come si pronunciava, ne tantomeno lo sentivi dire in giro, per me rimane IRULE ^^

    "Every game has a story, only one is a legend"

    #83643
    Foto del profilo di pinkfloyd
    pinkfloyd
    Partecipante
    • SW-7164-4263-2239

    Ma possibile che vi regalavano le console quando andavate alle elementari?
    Ai miei tempi dicevano che i videogiochi facevano male, erano davvero malvisti.
    Avevano la reputazione che hanno adesso le slot machine, il tempio del vizio

    #83645
    Foto del profilo di FlareFaeox
    FlareFaeox
    Partecipante

    Ma possibile che vi regalavano le console quando andavate alle elementari?
    Ai miei tempi dicevano che i videogiochi facevano male, erano davvero malvisti.
    Avevano la reputazione che hanno adesso le slot machine, il tempio del vizio

    si, anche io ho avuto le snes, per un compleanno, da piccola; non ricordo di preciso l’età ma andavo alle elementari anche io..
    Per i miei, mal visti no, (e mio padre giocava con me a stunt race fx ) ma potevo giocarci solo se avevo fatto i compiti e ovviamente non troppe ore di fila.

    #83657
    Foto del profilo di Gabro
    Gabro
    Partecipante
    • SW-5463-1821-4325

    Ma possibile che vi regalavano le console quando andavate alle elementari?
    Ai miei tempi dicevano che i videogiochi facevano male, erano davvero malvisti.
    Avevano la reputazione che hanno adesso le slot machine, il tempio del vizio

    Stavo sulle balle a tutti i miei coetanei ed ero solo come un cane, le console sono diventate una scelta obbligata 😀 ahahahah

    Comunque basta cambiare la lingua della console per provare BOTW in inglese: “AIRUL” la terra “AILIA” la dea “AILIAN” la razza.
    Nintendo Italia approva per un motivo molto semplice: l’italiano medio ha difficoltà a pronunciare le parole straniere, per cui tutto viene traslitterato e pronunciato con norma fonetica italiana. Lo dico con alle spalle studi di traduzione e lingue. Tante volte vengono anche scelte persone sbagliate per questi compiti, per esempio in un campo clamoroso come quello del doppiaggio, dove tante volte la conoscenza della lingua non è affiancata dalla comprensione della stessa, per cui tanti doppi sensi e molta ironia vanno a farsi benedire.
    Nei videogiochi ci sono meno problematiche, ma in un titolo curato come questo, mi fa storcere il naso. Infatti ripeto, dopo aver sentito “IRULE” ho cambiato lingua.

    #83719
    Foto del profilo di pinkfloyd
    pinkfloyd
    Partecipante
    • SW-7164-4263-2239

    Erano altri tempi…addirittura a fibe anni 70/inizio 80 c.era la leggenda metropolitana che la televisione a colori “facesse male agli occhi”.
    Un po questa cosa veniva usata ci è scusa dai genitori per non comprartela perché c erano pochi soldi.

    Tipo, papà i miei compagni di classe hanno la TV a colori e i cartoni animati li vedono a colori. Sono stato a casa del Giangi e Jeeg Robot d.acciaio fa proprio un altro effetto a colori….
    Risposta…eh ma non lo sai che la TV a colori fa male agli occhi? C.è scritto pure sul giornale…è per quello che non la prendiamo…magari tra qualche anno….

    #83720
    Foto del profilo di pinkfloyd
    pinkfloyd
    Partecipante
    • SW-7164-4263-2239

    Il vero motivo era perché lavorava solo il padre e quindi non c’era il becco di un quattrino…
    Quindi per giocare ai videogiochi bisognava andare nei bar o in sala giochi e venire affumicati dal fumo passivo.
    Se stavi 4 ore in un bar era come respirare lo smog che un vigile urbano si becca in una giornata di lavoro…

    #83728
    Foto del profilo di Zeno
    Zeno
    Partecipante
    • SW-5382-4817-7112

    Il Super Nintendo me lo regalaro\prestarono i miei cugini ,poi quando uscì il Nintendo 64 mio padre “disse non te lo compro perché le console fanno diventare scemi”, se vuoi giocare ti prendo un computer (scarsissimo tra l’altro: un pentium 2 a 333 mhz con una voodoo 2), cosa più ambigua fu che il primo gioco che ebbi su pc fu Quake 2 (a 10 anni circa). Riuscii a recuperare un Nintendo 64 alla comunione xD. Però cacchio, ancora mi ricordo che i giochi venivano 140 miila lire a cartuccia e si trovavano solo nei negozi di giocattoli che in quel periodo (fine anni 90) erano tutti in fallimento e sparavano dei prezzi assurdi.

    #83729
    Foto del profilo di thehero
    thehero
    Partecipante

    140 mila lire, addirittura,io mi ricordo che anticamente i giochi per nes li vendevano i negozi di giocattoli a 50 mila lire minimo 30 mila lire se volevano levarsi alcuni giochi e per snes e stata più o meno la stessa cosa anche se snes lo saltata come console dato che avevo un amico che facevamo scambio di console, a periodi io gli prestavo il nes con 12 giochi lui lo snes con 12

Stai vedendo 15 articoli - dal 676 a 690 (di 718 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Questo argomento contiene 716 risposte, ha 58 partecipanti, ed è stato aggiornato da Foto del profilo di pinkfloyd pinkfloyd 3 mesi, 1 settimana fa.