Pokémon Let’s Go: Pikachu/Eevee annunciato per Switch

8

The Pokèmon Company ha annunciato Pokémon Let’s Go per Nintendo Switch. Il gioco sarà disponibile in duplice versione (una dedicata a Pikachu e l’altra ad Eevee) a partire dal prossimo 16 novembre, in tempo per la stagione natalizia. Let’s Go è il secondo gioco di Pokémon per Switch dopo Pokkén Tournament, ed il primo vero e proprio gioco di ruolo.

[​IMG]

Il gioco sarà una sorta di rivisitazione di Pokémon Giallo, uscito su Game Boy nel 2000 in Europa (e qualche anno prima in Giappone e Nord America); seguirà la trama della prima generazione con ovviamente molte novità, fermo restando che l’ambientazione di gioco sarà Kanto. Molte saranno le novità:

  • La cattura dei Pokémon avverrà come in Pokémon Go: non più attraverso battaglie casuali ma incontrando i Pokémon sulla mappa e lanciando loro le Pokéball utilizzando il Joy-con;
  • si potranno trasferire i Pokémon da Pokémon Go oltre ad oggetti speciali;
  • il primo Pokémon della lista seguirà il protagonista sulla mappa di gioco;
  • non ci saranno più battaglie casuali coi Pokémon;
  • introdotta una modalità di gioco co-operativo in locale, come mostra il trailer; un altro giocatore potrà unirsi all’esplorazione e alcune azioni si potranno fare in due;
  • il gioco uscirà insieme alla Pokéball Plus, una periferica che permetterà di svolgere alcune azioni al di fuori del gioco stesso;
  • saranno presenti tutti e 151 Pokémon della prima generazione più le forme di Alola;
  • sarà presente un Pokémon completamente nuovo;
  • confermata la modalità online.

[​IMG]

Le illustrazioni del protagonista in versione maschile e femminile:

Ecco le prime immagini ufficiali rilasciate per l’occasione:

[​IMG]

[​IMG]

[​IMG]

[​IMG][​IMG]

8 Commenti

    • Certo certo, chiaro. Mi sembra solo una minaccia meno “incombente” diciamo.
      Verrà sicuramente bene ad ogni modo. Un Pokémon brutto (Generazione poco fantasiosa si, ma il gioco in sé, no) non s’è visto finora, dubito che rischierebbero di perdere la faccia con una cosa epocale come questa (titolo su console fissa, anche se portatile).

    • Serve come luogo per far spuntare i Pokémon, se noti, nel video della conferenza di 45 minuti disponibile sui canali YouTube ufficiali Pokémon, si vede come nuovi Pokémon spuntino fuori dall’erba alta. Probabilmente accadrà lo stesso anche per il terreno delle grotte e per i luoghi acquatici.

      In secondo luogo, essendo una rivisitazione di Pokémon Giallo, lasciare quell’erba rende più fedele il gioco all’originale. Così come lasciare intatta la disposizione a griglia delle mappe (nonostante il movimento sia libero).

  1. Che dire, questo gioco incuriosisce. Da un lato apprezzo la grafica, sebbene il design molto puccioso dei protagonisti mi faccia storcere un po’ il naso. Anche il fatto che i pokemon non saranno a random ma visibili sulla mappa mi piace (tale caratteristica era già presente in alcuni vecchi “cloni” dei pokemon, come il bellissimo Jade Cocoon, quindi la cosa non mi spaventa). Forse la cosa che mi ispira di più è il multiplayer, anche se spero che la difficoltà sarà ben calibrata in modo da non rendere gli scontri con gli NPC troppo impari. Tuttavia, la cosa che non mi piace e, anzi, mi spaventa, è l’eccessiva enfasi che mettono nella compatibilità con Pokemon Go.