Level 5 compie 20 anni!

Tanti auguri a Hino e a tutti i suoi personaggi

Esattamente 20 anni fa, in Giappone, nasceva Level 5. Compagnia di videogame capitanata da Akihiro Hino e capace sia di offrire i propri servigi per importanti sviluppi legati a property terze party (come ad esempio Dark Cloud o Dragon Quest), quanto di lanciare proprietà intellettuali del tutto nuove e di grande richiamo per il mercato.

Tra le opere più importanti, capaci di proiettare Level 5 tra l’Olimpo delle case di sviluppo giapponesi (con numerosi record di vendite registrati soprattutto su console Nintendo, dal DS fino all’odierna Switch), troviamo:

Professor Layton, capace di vendere svariati milioni di pezzi sia in terra natale che in tutta Europa

Inazuma Eleven, protagonista di un progetto multimediale rivoluzionario e primo JRPG a superare il milione di copie in Giappone con un singolo capitolo, senza chiamarsi Dragon Quest o Final Fantasy, nel corso degli ultimi 20 anni

Yo-Kai Watch, brand che per la (breve, forse) durata di un lustro è stato persino capace di oscurare o rivaleggiare con sua maestà Pokémon nel paese del Sol Levante

Il tutto senza dimenticare le numerose iniziative legate al lancio di nuove serie come Fantasy Life, Little Battler Xperience e molti altri. Non ci resta oggi che augurare loro buon anniversario, nell’attesa di poter mettere le mani sui numerosi progetti per Switch in cantienre: dal rilancio di Inazuma Eleven con Ares, al quarto capitolo di Yo-Kai Watch, aspettando anche Ushiro e Megaton Musashi!

2 Commenti

  1. Auguri e congratulazioni. Il passaggio su Switch sta andando più a rilento di quanto immaginassi e i successi commerciali eclatanti sembrano al momento difficilmente ripetibili, ma tra DS e 3DS, tra Layton e Fantasy Life, tra Inazuma e Battler Xperience, li ho adorati. Ora sotto con Switch però, eh! E magari localizzate pure The Snack World!

  2. Level-5 occupa un posto importante nel mio cuore da giocatore, in primis per le avventure del Professor Layton (che mi mancano tantissimo! T^T), ma anche le serie Guild (Attack of the Friday Monsters <3).
    Negli ultimi anni, però, ci sono un po' di cose che non mi convincono nella gestione.