Anche sul versante prettamente tecnico il gioco si presenta come una diretta continuazione di quanto già provato con il primo capitolo: lo stile scelto viene reso ottimamente a schermo con buone risoluzioni sia su TV che in modalità portatile; la colonna sonora si conferma su ottimi livelli qualitativi; la longevità non potrà mai essere un problema. Forse soltanto il font utilizzato per alcune comunicazioni scritte a schermo potrebbe non essere considerato ottimale, per la fruizione “on the go”, ma nell’insieme anche sul versante relativo ai valori di produzione c’è poco da eccepire. La cura e l’amore per il dettaglio e i particolari rappresentano uno dei pilastri della produzione presa in esame.

Risultati immagini per the banner saga 2

Se proprio dobbiamo trovare un difetto a The Banner Saga 2, questo risiede in quello che per altri potrebbe invece essere un punto di forza: l’estrema somiglianza con il primo capitolo, giocandone il seguito a breve distanza (come molti potrebbero essere portati a fare su Switch, dato il rilascio dell’intera trilogia anche in un’unica soluzione), potrebbe in qualche modo tediare non per mancanza di qualità artistica, ludica o di intrattenimento, quanto per la “semplice” saturazione dovuta alle numerose ore di gioco proposte sommando le due esperienze. Il consiglio, quindi, potrebbe essere quello di frapporre un altro titolo, magari di carattere e ritmo differente, tra i due episodi di questa comunque splendida saga.