Metroid Prime 4: lo sviluppo ricomincia da zero sotto i Retro Studios

6

Colpo di scena: Shinya Takahashi, producer di Nintendo a capo del progetto Metroid Prime 4, rilascia il video qui riportato per aggiornarci sullo stato di sviluppo del gioco.

Purtroppo, non sono le notizie che avremmo voluto sentire: la casa di Kyoto, infatti, si è detta poco fiduciosa sulla qualità di quanto finora lavorato dal misterioso team di lavoro (alcune voci dicevano essere la filiale di Singapore di Bandai Namco). Per questo motivo, il progetto verrà completamente ripreso da zero dai…Retro Studios!

Ebbene sì, la creatura torna a casa…purtroppo però ci vorrà MOLTO tempo prima di vedere il gioco in questione arrivare sugli scaffali!

6 Commenti

  1. Ho visto il video dalla Switch ieri, per me la questione è che la Nintendo si è trovata un prodotto fuori dal suo canone perché il Retro studios ha cambiato i loro programmatori, grafici e musicisti, cioè ora c’ è gente diversa da quella che ha creato i primi tre capitoli e la Nintendo non se lo aspettava.
    Tempo fa girava voce che il Retro studios si fosse rinnovato e i loro membri cambiati.