Un gioco brutto è brutto per sempre

A volte meglio posticipare

Una delle massime più famose di Miyamoto è la seguente:

“Un gioco rimandato potrebbe finire per migliorare, mentre un gioco brutto resterà brutto per sempre”

A riprova di questo, è stata recentemente rilasciata un’intervista su Bloomberg ad alcuni sviluppatori di Nintendo che sembrano confermare proprio questa inclinazione della casa di Kyoto: la qualità è più importante della data di uscita.

Sembrerebbe infatti che i piani alti dell’azienda non abbiano problemi a lasciare il tempo necessario agli sviluppatori per creare i loro prodotti: qualche mese di produzione in più, pur di raggiungere gli obiettivi e gli standard di qualità voluti dall’azienda, ma anche dagli sviluppatori stessi.

Uno degli esempi più recenti è stato Metroid Prime 4, per il cui ritardo (a data da destinarsi, tra l’altro) Nintendo ha voluto addirittura informare i suoi appassionati consumatori con un video che vi riportiamo qui sotto:

 

3 Commenti