L’ex-Capcom Ikumi Nakamura pronta a presentare un seguito di Okami

Ma solo se a dirigerlo è Hideki Kamiya.

Se anche voi siete dei fan di Okami, l’action-adventure di Capcom con protagonista l’iconica lupa Amaterasu, allora potreste essere nel posto giusto. IGN Japan ha infatti da poco incontrato Ikumi Nakamura, artista che si è occupata dei fondali proprio del gioco originale, rilasciato nell’ormai lontano 2006 (e riproposto su Switch in una versione HD nel 2018). In questa interessante intervista (tradotta da USgamer), tra un adorabile ricordo d’infanzia e l’altro, l’attenzione non può non ricadere nel punto in cui Nakamura afferma di aver in programma di presentare un nuovo gioco per la serie direttamente a Capcom, una volta che la situazione attuale si sarà riassestata.

Nakamura è ottimista, aggiungendo che le probabilità di un seguito sono alte, fintanto che continua a perseguire il progetto. Tuttavia, non le interessa ricoprire un ruolo di rilievo nel team di sviluppo, tutt’altro: insiste infatti che sia lo stesso Hidaki Kamiya a dirigere i lavori, così come fu per l’originale (e Bayonetta, cui hanno nuovamente lavorato assieme).

Speriamo che il tutto si risolva in qualcosa di concreto e che vengano confermate le buone intenzioni del duo, come già mostrato lo scorso autunno in questo breve video pubblicato su Twitter.

1 commento