Il cuore del gioco è quello di un puzzle game: per poter aprire le porte dovremo infatti riuscire a restituire energia ai diversi pannelli che incontreremo sul nostro cammino; per poterlo fare, il titolo passerà a una visualizzazione a volo di uccello dell’interno del compartimento tecnico, dove potremo muovere un filo legato alle spalle di un elemento mobile, dotato di energia. Nel momento in cui questo filamento (che dà il nome alla produzione) entrerà in contatto con alcuni elementi posizionati all’interno dell’area interessata, sarà in grado di riattivarli. Riattivati tutti gli elementi presenti nel quadro, la porta si aprirà, consentendoci di proseguire nell’esplorazione degli ambienti. La cosa davvero ben realizzata è che, sebbene la macro dinamica di base sia sempre la stessa, la varietà (e con essa la difficoltà) degli enigmi è davvero ampia e capace di introdurre diverse varianti capaci di sorprendere, a volte disorientare, senza dubbio sfidare il nostro ingegno. Se da un lato l’impegno richiesto è a volte davvero di alto profilo, dall’altro il grado di soddisfazione è capace di restituirci tutte le energie spese per superare l’ostacolo, spingendoci a voler continuare, un puzzle dopo l’altro.

Filament su Steam

Sotto il versante tecnico, il gioco è dotato di un comparto semplice, o a tratti anche semplicistico, ma perfettamente in grado di soddisfare le esigenze ludiche e narrative pensate del team di sviluppo. Anzi, in alcuni casi (cioè durante le fasi puzzle), non possiamo che apprezzare la scelta di accostamenti cromatici forti e ben distinti, le geometrie semplificate o i più che decenti effetti di luce ed illuminazione pensati per aiutare l’interpretazione cognitiva da parte del fruitore dell’ambiente di gioco. Se il lato sonoro lascia un po’ a desiderare, quello visivo appare appagante e ben studiato.

Filament è un titolo che ci accompagna con delicatezza all’interno di un viaggio narrativo e ludico da non perdere. La capacità del team di sviluppo di proporre un titolo apparentemente tanto semplice eppur appagante è segno di grande ispirazione e ottimo game design. Il comparto artistico va di pari passo con quello enigmistico, sfidante ma mai frustrante e anzi capace di premiare il giocatore capace di dedicarsi con il giusto impegno a questa opera originale e, secondo noi, imperdibile.