Mortal Kombat 11 Ultimate è ora disponibile

5

 

Warner Bros. Games annuncia Mortal Kombat 11 Ultimate, la nuova edizione espansa di Mortal Kombat 11, il titolo della storia del franchise che in tempi record ha venduto oltre 8 milioni di copie nel mondo. Da oggi disponibile per Nintendo Switch™ offre una versione ampliata di Mortal Kombat 11, titolo tanto acclamato dalla critica e premiato come Fighting Game of the Year alla 23esima edizione dei D.I.C.E. Awards dalla Academy of Interactive Arts & Sciences e come Best Fighting Game del 2019 da IGN.

Sviluppato dai pluripremiati NetherRealm Studios, Mortal Kombat 11 Ultimate offre l’esperienza definitiva di Mortal Kombat 11 aggiungendo il Kombat Pack 2 con i nuovi kombattenti Mileena, Rain e Rambo, insieme al gioco base Mortal Kombat 11, il Kombat Pack 1 e l’espansione Mortal Kombat 11: Aftermath.

Mortal Kombat 11 Ultimate è disponibile ora al costo consigliato di 59,99€ e include i 37 combattenti giocabili, i contenuti della storia e le modalità di gioco, tra cui:

  • Kombat Pack 2 – Nuovi kombattenti: Mileena, il malvagio clone ibrido Edeniano e Tarkatan di Kitana; Rain, il regale semidio Edeniano; Rambo, l’inconfondibile soldato delle Forze Speciali dotato delle fattezze e della voce di Sylvester Stallone, con costumi aggiuntivi ispirati ai film “Rambo”, “Rambo 2 – La vendetta” e “Rambo III”.
  • L’espansione Mortal Kombat 11: Aftermath – Un’espansione di trama per la prima volta nella storia del franchise. Aftermath prosegue il racconto dell’epica storia del gioco principale con tre personaggi giocabili (Fujin, Sheeva, Robocop) e 10 costumi aggiuntivi.
  • Kombat Pack 1 – Sei personaggi giocabili, tra cui Shang Tsung, Nightwolf, Sindel, Il Joker, Terminator T-800 e Spawn, oltre a 25 costumi aggiuntivi.
  • Mortal Kombat 11  I contenuti e le modalità per tutti i giocatori, tra cui la modalità storia, già apprezzata dalla critica, il sistema di variazione dei personaggi personalizzabili, le Torri del Tempo, le Friendship, le Fatality di livello e molto altro ancora, oltre alla selezione di combattenti giocabili, tutti dotati di Fatality uniche che danno vita a scene di brutale potenza.
  • Aggiornamento per PS5 disponibile  Chi possiede Mortal Kombat 11 UltimateMortal Kombat 11: Aftermath Kollection e Mortal Kombat 11, oltre ai nuovi acquirenti su PS4, può scaricare la versione per PS5 del gioco senza costi aggiuntivi, ora disponibile come parte di un aggiornamento dei contenuti gratuito, per ottenere risoluzione 4K dinamica, grafica migliorata, tempi di caricamento ridotti e molto altro ancora. L’aggiornamento è disponibile solo per chi possiede PS5.
  • Smart Delivery per Xbox Series X|S abilitato  Chi possiede Mortal Kombat 11 UltimateMortal Kombat 11: Aftermath Kollection e Mortal Kombat 11, oltre ai nuovi acquirenti sulle console Xbox One, può scaricare la versione per Xbox Series X|S del gioco senza costi aggiuntivi, ora disponibile come parte di un aggiornamento dei contenuti gratuito, per ottenere risoluzione 4K dinamica, grafica migliorata, tempi di caricamento ridotti e molto altro ancora. L’aggiornamento è disponibile solo per chi possiede Xbox Series X|S. I possessori di console Xbox Series X|S e Xbox One devono scaricare un aggiornamento opzionale per l’accesso ai filmati in risoluzione 4K nel gioco.
  • Supporto Krossplay – I giocatori su PS5, PS4, Xbox Series X|S e Xbox One potranno lottare contro altri giocatori su piattaforme diverse in alcune modalità.

Chi possiede Mortal Kombat 11 ha la possibilità di migliorare l’esperienza grazie a queste opzioni:

  • Kombat Pack 2
  • L’espansione Mortal Kombat 11: Aftermath
  • Kombat Pack 1
  • Pacchetto aggiuntivo per Mortal Kombat 11 Ultimate che include Kombat Pack 1Kombat Pack 2 e l’espansione Mortal Kombat 11: Aftermath

5 Commenti

  1. Sono sorpreso che l’edizione completa sia arrivata anche su Switch ma è praticamente irrilevante perché, come temevo, quest’edizione è solo digitale… l’ho scoperto ieri per caso su Amazon grazie ad una recensione, perché su Amazon non viene specificato che dentro la custodia ci sia solo il codice download. Era già quasi solo digitale l’edizione standard infatti.

  2. Segnalo che finalmente Bethesda è tornata a parlare di Doom per Switch. Appena ho visto il titolo per la versione Switch, credevo di leggere la data di rilascio, mentre invece hanno ufficializzato che su Switch uscirà solo in DD. Un altra batosta per le nostre tasche. Ho la SD da 256 con quasi 30gb liberi, ma chissà quanto cavolo verrà ad occupare… fortuna che ho quella da 128 parcheggiata e pronta all’uso. Dovrò spostare qualcosa su quest’ultima e riorganizzarmi bene gli spazi.

    • Io per via anche delle recensioni ho tre SD dal lancio e non bastano più! Per carità sarebbe meglio avere la scelta, ma un gioco grosso come DOOM ci sta che sia in DD..se poi pensi che console più avanzate uscite ORA ti obbligano a installare anche le versioni disco e che ci stanno SSD tipo cinque titoli retail..guardando l’età e la dimensione portatile di Switch direi che è un problema inevitabile

  3. Mha… io ricordo che ad inizio 2018 o 2019 che sia, avevo letto un articolo su delle SH “infuriate” con Nintendo per il fatto che stesse tardando per la distribuzione di cartucce più capienti. Ora non so quante e quali fossero queste SH ma ora le cartucce più capienti ci sono da un bel pezzo, dunque qual è il problema? The Withcer ad esempio è stato messo completamente su cartuccia e prende almeno 30GB…. se l’ha fatto CD Project, perché la WB o Bethesda dovrebbero venirne a meno? Soldi ne hanno ed è imbarazzante quando poi ci sono piccoli team in cui si preoccupano di rilasciare il gioco in formato fisico nonostante i pochi fondi, per poi arrivare a sentire di SH più grandi che non vogliono rilasciare il gioco fisico, cioè si sfatano da soli. Possono anche fare come hanno fatto all’inizio, cioè rilasciare il grosso su cartuccia e il restante su DD. Il problema non esisterebbe se infatti si mettessero a non costringerci a fare certe cose.
    Ti basti pensare che il mese scorso quand’ero andato da un amico e aveva Doom per Xbox, volevo provarlo però lui il cd ancora non l’aveva preparato e appena abbiamo messo il gioco, ce l’ha fatto scaricare. 60gb di roba, cioè renditi conto… meno male che ha la fibra, anche se su console la velocità di download sarà tagliato. Comunque ha impiegato 4 ore e mezza per completare il download. Se non avesse avuto la connessione non l’avrebbe potuto scaricare. E ora mi viene pure il dubbio che come su PC, il CD abbia solo lo chiave del gioco… cioè che senso ha mettere il CD a questo punto? Preciso infatti che il giorno, Doom non avevo fatto in tempo a provarlo perché nell’attesa abbiamo giocato ad altro e poi siamo dovuti andare via perché si era fatto tardi. Così per curiosità oggi ho controllato su Steam, e il gioco pesa 55GB… magari i 5GB aggiuntivi sono di Patch o aggiornamenti vari. Praticamente a questo punto mi toglie tutti i dubbi: Su CD c’è la chiave e basta…. non ha senso che le SH sprechino soldi in plastica per mettere un CD vuoto, tanto vale mettere un pezzettino di carta col codice download. A meno che non vogliano illudere le persone che nel CD ci sia il gioco, per fargli credere di averlo comprato fisico ma fatto sta che il gioco fisico non è… praticamente lo compri digitale, come MK11.

    Poi un altra cosa che mi triggera è che anni fa ci hanno raccontato che il digitale costerà meno… ok… costa meno, ma costa meno a loro che non spendono per far fabbricare custodie e altre cose, ma per le tasche dei giocatori i prezzi sono sempre gli stessi, senza contare che appunto in questo modo siamo costretti a correre sempre a comprare periferiche per immagazzinare i giochi. Ok le patch/aggiornamenti ma il gioco dovrebbero lasciarlo fisico. Il resto sono solo scuse, i soldi se li trovano i piccoli team, per forza di cosa li hanno anche le grosse SH