Yu-Gi-Oh! Rush Duel: Dawn of the Battle Royale: la recensione

Prepara il tuo mazzo, spera nella fortuna ma organizzati per il peggio: la battaglia, anzi il duello, sta per avere inizio!

Dal punto di vista puramente ludico, invece, il momento più intrigante è senza dubbio quello in cui scenderemo in campo contro altri possessori di carte collezionabili Yu-Gi-Oh! per sfidarci tramite i nostri mazzi personalizzati (elemento che nella versione originale giapponese si faceva attendere per un lasso di tempo fin troppo lungo, tanto da essere stato per fortuna accorciato tramite patch nella versione occidentale a nostra disposizione). Da un lato, la struttura di base è quella classica del gioco, ma dall’altro come dicevamo subentrano alcune fondamentali novità nella gestione delle regole e del mazzo, tali da sconvolgere per certi aspetti il mondo di Rush Duel. Innanzitutto, il numero di zone per evocare mostri o magie è ridotto a tre, anziché i soliti 5 slot; in seconda battuta, non dovremo pescare soltanto una carta per turno, ma bensì fino a un massimo di cinque (a seconda di quante ne avremo già in nostro possesso); infine, non ci sono limiti al numero di evocazioni eseguibili in ciascun turno, per ogni giocatore. L’insieme di queste modifiche comporta un ritmo di gioco e partite molto più veloci, rapide e adrenaliniche che in passato, dove i match potevano durare molto a lungo, a seconda della profondità strategica messa in campo dagli sfidanti. Il tutto però senza perdere il fascino della gestione e dell’evocazione intelligente da parte di ogni player delle carte più potenti, a seconda del deck avversario e dell’andamento della sfida: onestamente, questo Rush Duel è probabilmente il modo migliore per approcciarsi al mondo di Yu-Gi-Oh! per i neofiti, ma anche una bella rinfrescata per gli appassionati di vecchia data che troveranno piacevole questa ventata di “aria fresca” nel loro mondo finzionale di riferimento.

Yu-Gi-Oh! Rush Duel digital, a stripped-back version of the TCG, is out on  Nintendo Switch | Dicebreaker

Sotto il profilo puramente tecnico, come dicevamo in apertura di articolo il gioco risulta piuttosto semplicistico e datato: è evidente come Konami non abbia dedicato un budget particolarmente cospicuo a questa operazione, limitandone l’appeal delle fasi di esplorazione libera in ambienti puramente tridimensionali, soprattutto per quanto concerne l’aspetto dei dialoghi e delle scene di intermezzo. La semplicità strutturale del campo di gioco durante le sfide, invece, permette un pizzico di cura in più per gli effetti di luce e rifrazione, soprattutto durante le mosse più importanti e spettacolari delle carte più potenti, ma l’impatto complessivo è comunque quello di una produzione minore, o secondaria. Anche il comparto audio non eccelle, tra dialoghi mancati e una colonna sonora priva di sbalzi, laddove invece il titolo risulta quantomeno stabilmente fluido sia in modalità portatile che su schermo tv. Assolutamente adatto alla giocabilità ibrida garantita da Nintendo Switch, Yu-Gi-Oh! Rush Duel: Dawn of the Battle Royale riesce quantomeno a offrire un discreto volume di contenuti, grazie all’alternanza tra le fasi narrative e quelle di puro scontro tra mazzi, nonché grazie a modalità multiplayer locali e online puramente incentrate sulle sfide tra deck di carte collezionabili.

PUBBLICITÀ

La recensione

6.5 Il voto

Il ritorno di Yu-Gi-Oh! fa senza dubbio piacere, soprattutto grazie alla volontà di Konami di inframmezzare le sfide tra possessori di carte collezionabili con elementi narrativi ed esplorativi che, seppur semplicistici nella loro complessità e ricchezza strutturale, riescono ad arricchire il titolo, trascinando il giocatore all'interno di un'avventura da risolvere a suon di carte.

Valutazione

  • Il votaccio insert 0
Guida alle valutazioni
PUBBLICITÀ

ARTICOLI CORRELATI

Prossimo articolo

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ULTIMI COMMENTI

Ben tornato!

Effettua l'accesso

Crea un account!

Compila i seguenti campi per registrarti

Recupera password

Per favore, inserisci il tuo Username o la tua Email per recuperare la password.

Crea nuova Playlist