New Joe & Mac Caveman Ninja: la recensione

Apriamoci a colpi di clava la strada verso la vendetta in questo remake di un classico platform arcade del 1991, Joe e Mac sono tornati!

Siete nella vostra confortevole caverna, scaldati dal tepore del fuoco (recente scoperta), e rinfrancati dall’amore delle vostre donzelle, il tutto mentre il ruggito del temibile T-Rex è solo un brontolio lontano. All’improvviso un gruppo di bruti Neanderthal fa irruzione nel vostro piccolo paradiso facendosi strada a colpi di clava, mettendovi al tappeto e rapendo le vostre belle. È il momento di recuperare le forze e vendicarsi dell’affronto subito, gli ipertrofici Joe & Mac sono pronti a menar le mani ed a riprendersi ciò che
gli appartiene di diritto.

New Joe & Mac Caveman Ninja è il remake del platform arcade del 1991, sviluppato da Mr. Nutz Studio ed edito da Microids, nuovamente in pista con un’opera di restyling dopo il buon lavoro svolto con Toki qualche tempo fa. I due muscolosi fratelli preistorici sono ancora una volta protagonisti di un platform molto colorato e caratterizzato da un tratto fumettoso e divertente, sebbene non abbiano il dono della parola. L’aspetto grafico forse è la parte più riuscita di questo ramake, in grado di rinfrescare ma senza snaturare un design che già ai tempi della versione arcade era stato in grado di dare vita a due icone nel loro piccolo in grado di farsi notare e riconoscere da un discreto seguito di giocatori. Le espressioni dei bruti che ci troveremo via via di fronte nonché quelle dei più noti dinosauri della nostra infanzia sono sempre buffe.

Il percorso del nostro due può essere affrontato in single player ed in una più stimolante modalità cooperativa locale, che ovviamente aumenta il divertimento grazie alla maggior frenesia dei combattimenti. Fortunatamente avremo dalla nostra un ampio armamentario di oggetti preistorici grazie ai quali far fronte alle orde di cattivoni che ci sbarreranno la via. Clave, ossa, boomerang e ruote di pietra sono solo alcune tra le armi che avremo a disposizione, senza contare il caro vecchio salto alla Super Mario che ci consente di schiacciare la maggior parte degli avversari minori. I temibili Neanderthal sono infatti affiancati da un ampio bestiario di dinosauri e piante preistoriche pronte a farci la pelle, con l’ausilio di arcaici mezzi alati e veicoli di pietra. Di tutt’altra pasta sono invece i grossi dinosauri boss di fine livello, per i quali sarà necessaria, oltre ad una
buona dose di pazienza, tempismo e prontezza di riflessi nel cogliere anche il minimo bonus sul campo. Joe & Mac è un platform a scorrimento orizzontale piuttosto classico nel level design, che poco concede a variazioni sul tema e che non eccelle in quanto a durata, dato che con una buona base di pazienza si potrebbe portare a conclusione in un paio d’ore. Una scelta di gameplay piuttosto opinabile è quella di ridurre la barra della salute automaticamente con il passare dei secondi. Questo costringe il giocatore a
muoversi continuamente alla ricerca di nuovi avversari da bastonare (dato che ogni nemico sconfitto rilascia preziosissimo cibo utile a rimpinguare il livello di salute) o alla ricerca di bonus nascosti. Se questo da un lato potrebbe essere positivo alla luce di un certo livello di frenesia generato e di una certa dinamicità dell’azione, dall’altro si rileva assolutamente troppo punitivo unitamente ad un livello di difficoltà talvolta proibitivo.

PUBBLICITÀ

Considerando che poi bastano un paio di colpi subiti per azzerare la vita dei due nerboruti primitivi ecco che quella che poteva essere una risorsa interessante diventa uno dei maggiori problemi di questo titolo. Sembra trattarsi infatti di una difficoltà fine a sé stessa e non frutto di un particolare studio di level design o figlio di particolari pattern di attacco da parte dei nemici (come ad esempio in Cuphead). Come anticipato il gameplay ed il level design non fanno quel passo avanti rispetto all’originale che invece è stato fatto dal punto di vista grafico. Joe & Mac Caveman Ninja per certi aspetti appare più una trasposizione che un vero e proprio ramake, per il quale ci saremmo invece aspettati qualche ulteriore accorgimento in grado di lanciare il duo preistorico verso l’era moderna.

La recensione

6 Il voto

New Joe & Mac Caveman Ninja si è rivelato un platform esteticamente piacevole, colorato ed in grado di strappare più di un sorriso per la simpatia talvolta involontaria dei protagonisi. Purtroppo manca un pò di varietà in termini di level design e, soprattutto, si rivela troppo punitivo in quanto a livello di difficoltà. L'asticella è infatti fissata davvero troppo in alto, complice la scelta di impostare il decremento della salute automatico, aspetto che potrebbe scoraggiare i giocatori meno pazienti.

Valutazione

  • Il votaccio insert 0
PUBBLICITÀ

ARTICOLI CORRELATI

Prossimo articolo

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ULTIMI COMMENTI

Ben tornato!

Effettua l'accesso

Crea un account!

Compila i seguenti campi per registrarti

Recupera password

Per favore, inserisci il tuo Username o la tua Email per recuperare la password.

Crea nuova Playlist