Sky: Children of the Light: la recensione

Un nuovo viaggio sulle ali delle emozioni, dagli autori di Journey.

La nostra avventura inizierà infatti in solitaria, finché non inizieremo ad interagire con delle figure in tutto e per tutto simili a noi ma grigie, prive di personalità e con interazioni limitate. Sono gli altri Figli della Luce. Interagendo con loro tramite il menu dedicato ci si rivelerà l’aspetto forse più sperimentale ed innovativo di Sky, ossia la creazione di legami ed amicizie con altri giocatori in tutto il mondo in grado di influenzare realmente la nostra esperienza di gioco. E’ questa una strada provata in un passato recente ad esempio con Death Stranding. Laddove però nel capolavoro di Kojima era possibile visualizzare solo gli effetti ambientali del passaggio di altri giocatori (che potevano disseminare cartelli, creare ponti, strade, rifugi ecc) in Sky la presenza dell’altro è forte, tangibile, letteralmente al nostro fianco. Con l’avanzare del gioco sarà possibile sbloccare sempre più interazioni con gli altri giocatori, acquistabili tramite le candele, fino a poter stabilire un vero e proprio codice di comunicazione non verbale. In determinate location del gioco sarà anche possibile interagire tramite una sorta di chat asincrona, che però a dire il vero non aggiunge molto al fulcro del gioco.

La colonna sonora è qualcosa di quasi commovente, in grado di smuovere qualcosa dentro se si decide di lasciarsi trasportare nel mondo poetico di Sky. D’altra parte, Thatgamecompany si era avvalso della collaborazione con il compositore Vincent Diamante anche per lo sviluppo della soundtrack di Flower, altro parto della fervida mente di Jenova Chen. Come accennato il gioco è rilasciato gratuitamente sullo store, mentre è possibile acquistare separatamente un pacchetto di DLC consistente in una serie di personalizzazioni per il nostro personaggio ed un cospicuo gruzzolo di candele. Ad onor del vero il gioco è perfettamente e completamente godibile anche senza tale acquisto, utile più che altro per coloro che punteranno ad un completamento del 100%.

PUBBLICITÀ

La recensione

8 Il voto

Il seguito spirituale di Journey è un altro capolavoro in grado di smuovere tante emozioni nel giocatore. Esplorazione di un universo quasi onirico, colonna sonora magistrale ed una componente social intrigante ma non troppo invadente fanno di Sky una chicca da non perdere. Si trova gratuitamente sullo shop...serve dire altro?

Valutazione

  • Il votaccio insert 0
Guida alle valutazioni
PUBBLICITÀ

ARTICOLI CORRELATI

Prossimo articolo

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ULTIMI COMMENTI

Ben tornato!

Effettua l'accesso

Crea un account!

Compila i seguenti campi per registrarti

Recupera password

Per favore, inserisci il tuo Username o la tua Email per recuperare la password.

Crea nuova Playlist