Monster Train First Class: la recensione

Un treno infernale ha bisogno del vostro aiuto, per sconfiggere niente meno che il Paradiso, nell'eterna lotta tra il bene e il male...ma quali sono i ruoli, in questa avventura senza fine?

Una volta iniziata la battaglia, l’inquadratura passerà a mostrarci una sezione del vagone del nostro amato treno, suddiviso in tre diversi livelli. Le creature angeliche entreranno ogni volta dal primo di questi piani, dopodiché toccherà a noi ricevere casualmente alcune delle carte del nostro mazzo e decidere il da farsi: ciascuna carta avrà un determinato costo di attivazione, espresso nell’HUD dal numero di fiamme a nostra disposizione per ogni turno, per cui dovremo valutare attentamente quali giocare di volta in volta; inoltre, mentre gli incantesimi possono essere giocati in ogni momento, i personaggi occupano spazio e, pertanto, non sempre sarà possibile schierarli tutti contemporaneamente, quantomeno sullo stesso livello. Fatte le nostre scelte, avverrà il turno vero e proprio di combattimento, con attacchi e difese: i nemici capaci di sopravvivere passeranno automaticamente al piano superiore, avvicinandosi così alla Pira che dovremo essere in grado di proteggere prima che subisca troppi danni, causando la fine della corsa (per poi ripartire dall’inizio del nostro viaggio, conservando però le carte conquistate durante l’avventura precedente e sopravvissute agli scontri). Ciascuna battaglia vedrà l’avanzata di diverse ondate di nemici, fino all’arrivo del capo delle unità nemiche di quel livello che resterà sempre sullo stesso piano finché non avrà sconfitto tutti i nostri campioni presenti sullo stesso ma che, una volta eliminato, andrà a decretare la fine dello scontro a nostro favore. Al di là di queste dinamiche di base, esistono poi in determinati snodi della mappa degli incontri particolari, contro creature particolarmente ostiche e dotate di poteri particolari (come la capacità di volare e, quindi, di spostarsi a piacimento lungo i diversi piani del treno): veri e proprio boss in grado sia di elevare la difficoltà, che di variare sul tema del gioco con trovate sempre nuove e interessanti.

Monster Train First Class – #Switch Review – PowerWave83

Se il versante tecnico del gioco convince nella sua trasposizione su Switch, fatte salve alcune lentezze nei tempi di caricamento e pochi, piccoli e sporadici rallentamenti che infastidiscono solo saltuariamente la fluidità del gioco, altre scelte stilistiche e strutturali convincono invece meno. Da un lato, la totale mancanza di implementazione dei controlli touch sembra davvero un peccato, per un gioco che fa della gestione (del mazzo, delle carte e dei turni) il suo punto di forza; dall’altro, la leggibilità e la pulizia di informazione non sono propriamente il punto forte di Monster Train. L’interfaccia utente infatti è piuttosto confusionaria, forse perché fin troppo ricca di informazioni, dati, statistiche, spiegazioni e via discorrendo, così come il gioco in generale, che rischia di sopraffare il fruitore con un overload di possibilità, numeri, legami e conseguenze tra le svariate componenti ludiche della produzione qui presa in esame. Il tutto poi è accompagnato da una direzione artistica piuttosto scialba, a metà tra il banale e il datato, come troppi titoli sviluppati per PC o mobile, duole ammettere. Il risultato di tutto questo è che l’ottimo pacchetto di intrattenimento messo assieme dagli sviluppatori (curato sia in termini di contenuti e longevità, che di qualità puramente ludica) rischi di restare schiacciato da troppi elementi informativi, da un HUD poco accattivante e da uno stile povero e non intrigante. Il che sarebbe un peccato, perché a scavare e rovistare sotto a questa polverosa patina di cianfrusaglie si arriva a scoprire un titolo capace di offrire grandi soddisfazioni.

PUBBLICITÀ

La recensione

7.5 Il voto

Se vi piacciono i giochi di carte a sfondo fantasy, Monster Train First Class fa senza dubbio per voi. Pur a fronte di una discutibile direzione artistica, il loop di gameplay è semplicemente accattivante, soprattutto su una console ibrida come Nintendo Switch!

Valutazione

  • Il votaccio insert 0
Guida alle valutazioni
PUBBLICITÀ

ARTICOLI CORRELATI

Nessun Contenuto Disponibile
Prossimo articolo

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ULTIMI COMMENTI

Ben tornato!

Effettua l'accesso

Crea un account!

Compila i seguenti campi per registrarti

Recupera password

Per favore, inserisci il tuo Username o la tua Email per recuperare la password.

Crea nuova Playlist