Lumberhill: la recensione

Allacciate la vostra camicia a scacchi ed indossate gli scarponi più robusti che avete, è ora di ripulire il bosco!

Se il vostro sogno è sempre stato quello di una vita sana, all’aria aperta, a stretto contatto con la natura e gli animali, probabilmente quella del boscaiolo è una carriera da prendere in seria considerazione. Tuttavia in Lumberhill questo sogno bucolico deve scontrarsi con la dura legge della natura. Una natura piena di pericoli e pronta a scagliarvi contro di tutto pur di mettervi i bastoni fra le ruote, da aggressivi cinghiali, a orde di pirati, fino a famelici squali e scimmie dispettose. Questo particolare mix tra party game e life simulator nasce in Polonia, pubblicato da All in! Games, sviluppato da 2BIGo con il supporto di ARP Games, realtà medio piccole ma con le idee molto chiare. Quello che abbiamo fra le mani è infatti uno di quei titoli che, grazie ad un sistema di gioco facilmente assimilabile e ad una struttura che stimola la fruizione tanto in single player quanto in multiplayer, è in grado di divertire per tante ore, una partita dopo l’altra.

La struttura di gioco ricorda un po’ un Overcooked (letteralmente) in salsa boscaiola. Nei 3 minuti di gioco consentiti in ogni livello ci verranno richieste una certa quantità di materiali o di bestiame da consegnare per ottenere una valutazione che va da una a tre stelle. Inoltre per ogni livello verrà richiesto un compito aggiuntivo che, se portato a termine, darà al giocatore la possibilità di sbloccare nuovi costumi e personalizzazioni per il proprio boscaiolo (tra le più divertenti avremo le versioni taglialegna di Babbo Natale, di un lottatore di sumo e un vichingo). Per completare ogni livello dovremo fornire un certo numero di tronchi alla falegnameria (dai classici faggio e pino fino agli esotici bambù, banano e palma da cocco) oppure far rientrare nel recinto animali da fattoria sui generis (dalle classiche pecore e maiali fino ai paciosi panda, scimmie e persino dinosauri.

Se apparentemente questa meccanica di gioco già vista può apparire fin troppo semplice, in realtà gli sviluppatori sono stati davvero bravi nel creare una grande varietà di ambientazioni e di interazioni possibili. L’interesse del giocatore viene tenuto sempre vivo così come la voglia di migliorarsi trovando la strategia migliore per raccogliere le risorse richieste. Il pattern di comandi è estremamente semplice ma in grado di supportare una certa varietà di interazioni. Con l’analogico sinistro muoveremo il nostro boscaiolo all’interno del livello, con il dorsale lo faremo correre, con la X salteremo, mentre con il tasto A si potrà usare l’ascia, raccogliere risorse, lanciare, spegnere incendi e molto altro.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

ARTICOLI CORRELATI

Prossimo articolo

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ULTIMI COMMENTI

Ben tornato!

Effettua l'accesso

Crea un account!

Compila i seguenti campi per registrarti

Recupera password

Per favore, inserisci il tuo Username o la tua Email per recuperare la password.

Crea nuova Playlist