Call of Duty: il brand torna da Nintendo per i prossimi 10 anni

Accordo ufficiale tra la casa giapponese e Microsoft

Sembra assurdo, ma l’enorme acquisizione di Activision da parte di Microsoft porterà ufficialmente i suoi frutti anche a…Nintendo. Phil Spencer ha ufficialmente svelato un accordo tra il marchio americano e quello giapponese per far approdare Call of Duty su console Nintendo per i prossimi 10 anni.

L’accordo è stato stipulato ed è già attivo, ma la stessa Microsoft precisa che, stanti i tempi di sviluppo, ci vorrà ancora un po’ di tempo prima che il primo titolo derivante da questi sforzi veda la luce, ma allo stesso tempo l’arco temporale ufficialmente concordato è solo l’inizio di una partnership, secondo Spencer, destinata a durare anche oltre quella data.

A questo punto, è lecito aspettarsi Call of Duty in qualche forma (anche solo il porting della versione mobile, per altro di grande successo per Activision) già sull’attuale Switch, ma ancor di più possiamo pensare che lo sparatutto di stampo americano sia il primo gioco confermato per…l’hardware successore dell’attuale console della casa di Kyoto?

PUBBLICITÀ

Sicuramente un benefit bizzarro e inaspettato, ma ben gradito, per i possessori di Nintendo Switch! Il tutto ricordando come l’arrivo del brand sarebbe più che altro un ritorno, sia su hardware Nintendo che in ambito portatile, come ci ricorda anche la grafica sottostante…per cui non ci resta che attendere news ufficiali!

PUBBLICITÀ

ARTICOLI CORRELATI

Prossimo articolo

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ULTIMI COMMENTI

Ben tornato!

Effettua l'accesso

Crea un account!

Compila i seguenti campi per registrarti

Recupera password

Per favore, inserisci il tuo Username o la tua Email per recuperare la password.

Crea nuova Playlist