Legend of Keepers: la recensione

Stanchi di impersonare eroi? Questo titolo è perfetto per voi, soprattutto se non vedete l'ora di mettervi alla prova per proteggere i tesori nascosti nei vostri preziosi dungeon!

Se la componente intra-dungeon è senza dubbio quella più divertente e ludicamente interattiva, va però detto che una particolarità di Legend of Keepers risiede anche nella sua componente manageriale o gestionale. Sì perché essa da un lato è anche quella più legata all’ironica cornice narrativa che detta le atmosfere e i toni scanzonati del progetto, e dall’altro lato offre un ulteriore livello di profondità e soddisfazione al fruitore che saprà dedicare tempo e attenzione a queste componenti. In quanto “manager” di una vera e propria azienda di mostri, saremo chiamati a gestire le nostre risorse e motivarle per il raggiungimento degli obiettivi comuni, al fine di ottenere promozioni e premi, capaci a loro volta di aumentare le nostre possibilità di scelta e vittoria. Già da questa premessa, oltre che dal ribaltamento dei canonici ruoli di buoni e cattivi, avrete capito come il gioco non si prenda troppo sul serio e riesca, anzi, a divertire e intrattenere anche grazie a questo tono scanzonato. Sotto la superficie di questo approccio ironico, si nasconde però una struttura di crescita ad albero delle varie capacità del “Dungeon Master” che andremo a impersonare, piuttosto articolata. Suddivisa in vari aspetti legati alle componenti fondamentali delle stanze dei dungeon sopra descritte, infatti, troveremo diverse strade di crescita da sbloccare in maniera progressiva, per aumentare armamentario, mostri a disposizione, trappole, incantesimi e così via, in modo da poter espandere le risorse e avere a nostra disposizione un ventaglio di scelte più ampio e variegato, adatto ai vari “eroi” e situazioni che dovremo affrontare. Questo sarà importante, per riuscire a proseguire lungo un cammino che prevede moltissimi elementi anche randomici (come in ogni rogue-lite che si rispetti), per fronteggiare i quali quindi non potremo scegliere una strategia di crescita ed espansione semplicemente lineare: avere quindi a nostra disposizione un portafoglio ricco di diversità e opzioni potrà risultare fondamentale per la riuscita di ogni singola “avventura”.

Acquista Legend of Keepers: Career of a Dungeon Master pc cd key per Steam  - Confronta Prezzi

Sotto il profilo tecnico, il gioco appare come un prodotto semplice, senza troppe pretese sul versante grafico, con una pixel art minimalista e una direzione artistica priva di grandi guizzi creativi. Non per questo il tutto risulta sgradevole, anzi: la classicità dell’approccio stilistico contribuisce ad aumentare quel senso di ribaltamento del canovaccio tradizionale che tanto centrale risulta nell’opera presa in esame, finendo quindi per risultare al contempo familiare e (forse proprio per questo) ironica. Delude forse invece un po’ il lato sonoro, dove semplicemente ci si limita a svolgere il compitino, sia per quanto concerne l’accompagnamento musicale che sotto il profilo dei SFX. Assai fruibile, anche per struttura ludica oltre che per composizione tecnica, sia in modalità TV che portatile, spiace sottolineare come alcune scelte dell’UI siano poco funzionali al progetto. Probabilmente a causa del fatto che il progetto è mutuato dal mondo PC, infatti, la font utilizzata per i (numerosi) messaggi testuali presenti a schermo (siano essi per i dialoghi scritti tra i vari personaggi, piuttosto che per l’ampia mole informativa sia della parte di combattimento che di quella gestionale) è infatti veramente piccola e inadeguata a una corretta visualizzazione sullo schermo della Nintendo Switch. Un peccato, perché per quanto apparentemente secondario, questo elemento mal curato risulta a tratti capace di inficiare la fruibilità del prodotto.

PUBBLICITÀ

La recensione

7 Il voto

Legend of Keeper è un progetto curioso ma riuscito: opera tanto classica, all'apparenza, quanto sperimentale nella sostanza, trova nel ribaltamento di temi e ruoli tradizionali lo sfogo per una giocabilità ben strutturata, sia nella componente strategica che in quella gestionale. Preparatevi: questa volta i buoni non dovranno averla vinta!

Valutazione

  • Il votaccio insert 0
Guida alle valutazioni
PUBBLICITÀ

ARTICOLI CORRELATI

Prossimo articolo

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ULTIMI COMMENTI

Ben tornato!

Effettua l'accesso

Crea un account!

Compila i seguenti campi per registrarti

Recupera password

Per favore, inserisci il tuo Username o la tua Email per recuperare la password.

Crea nuova Playlist