Nintendo Switch 2023: i giochi più attesi

Entra per scoprire i most wanted di Switchitalia!

Gennaio volge quasi al termine e il primo mese del 2023 ci lascia dentro quel misto di attesa e curiosità tipico dell’inizio dell’anno nuovo. E’ con questo spirito che ci affacciamo alle nuove ed intriganti proposte in arrivo per Nintendo Switch, proponendovi nel nostro articolo di approfondimento i titoli più attesi dalla redazione di Switchitalia per il prossimo futuro. Diverse categorie per le quali abbiamo identificato un “vincitore”, accompagnato però anche da un fido compagno di viaggio, in questo percorso fatto di attesa e desiderio. Tanti titoli, ovviamente da Nintendo in primis, ma anche da diverse terze parti, accanto ad alcuni sogni ad occhi aperti perché l’esperienza insegna: alcune carte sono già state svelate, con alcuni sviluppatori che si sono già sbilanciati in merito ai principali progetti in sviluppo, ma le sorprese possono sempre essere dietro l’angolo e, chissà…magari già il primo Direct dell’anno (che pensiamo possa cadere a cavallo di metà febbraio) ci darà occasione per riaggiornare la nostra lista dei desideri!

Partiamo allora, alla scoperta dei giochi più attesi su Nintendo Switch per il 2023, da parte della redazione di Switchitalia!

GIOCHI FIRST PARTY

PUBBLICITÀ

Il vincitore: The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom – davvero poco spazio per i dubbi, in questo caso. Breath of the Wild è stato un titolo di lancio, in grado di definire l’intero ciclo vitale della console e di ri-definire gli standard per il genere open world, ribaltando anche diverse convenzioni interne della saga e ampliando enormemente il successo tanto commerciale quanto di critica. E son già passati quasi 6 lunghissimi anni, dalla sua uscita, per cui l’attesa è sostanzialmente spasmodica. Tanto da travalicare i limiti di appartenenza hardware o di categorizzazione d’appartenenza. Non esageriamo, nel dire che il nuovo capitolo di Zelda è semplicemente IL gioco più atteso, in senso generale, dell’intero 2023. La sua uscita è già fissata e prevista per il 12 maggio prossimo. Prepariamoci tutti a farci sconvolgere ancora una volta dal team di Aonuma!

Menzione d’onore: Fire Emblem Engage – ci piace inserire l’ultimo capitolo della saga strategica di Intelligent System appena uscito, perché la curiosità di vedere la nuova opera e il suo approccio così diverso dal precedente Three Houses era tanta e, tanto sotto il versante visivo quanto sotto il puro piacere offerto dalla sua ricchissima giocabilità, non siamo rimasti delusi, come avete potuto scoprire nella nostra recensione. Bentornati, quindi, sul campo di battaglia!

GIOCHI TERZE PARTI

Il vincitore: AEW Figth Foreverscelta forse inaspettata, ma siamo grandi fan di wrestling e, in particolare, stiamo apprezzando moltissimo la diversificazione dell’offerta introdotta da questa federazione ancora molto giovane e senza dubbio differente dalla più blasonata WWE. Il gioco, inoltre, è stato anche premiato alla GamesCom 2022 come miglior prodotto sportivo e, tanto più alla luce del mancato arrivo del titolo di Stamford sulla nostra console ibrida preferita (anche l’episodio ’23 non arriverà su Switch, infatti), aspettiamo con ancora più trepidazione la possibilità di impersonare Kenny Omega e Bryan Danielson ovunque ci piaccia, grazie alla particolare natura dell’hardware di Nintendo.

Menzione d’onore: Octopath Traveler II – forse più in sordina del dovuto, il prossimo meraviglioso gioco in HD-2D è ormai alle porte. Previsto nel mese di febbraio, il nuovo progetto del team Asano pubblicato da Square-Enix merita tutta la nostra attenzione, vista l’elevata qualità del primo capitolo e le continue migliorie tecniche apportate ogni volta ai progetti sviluppati in Unreal Engine 4 con questo particolare filtro visivo. la sua natura multipiattaforma e il fatto di essere un seguito ne hanno attenuato l’impatto sulla community, ma siamo abbastanza certi che il prodotto finale saprà invece confermare ancora una volta l’estrema ispirazione dei programmatori.

GIOCHI ESHOP

Il vincitore: Hades IISupergiant ci ha emozionato con l’annuncio a sorpresa del seguito inaspettato di Hades, proprio sul finire dello scorso anno. Il primo episodio ha saputo rivoluzionare l’approccio narrativo e il senso di progressione del genere rogue-lite, sorretto per altro sia da una giocabilità di altissimo livello, in termini di feeling e varietà, che da una direzione artistica semplicemente sublime. Molti di voi avrebbero probabilmente preferito veder trionfare Silksong (l’espansione/seguito di Hollow Knight), ma il nostro insindacabile (!!!) giudizio personale va a premiare l’attesissima opera del re degli inferi!

Menzione d’onore: Metal Slug: TacticsLa versione strategica con combattimenti tattici a turni sviluppata da Dotemu per il famoso franchise di SNK ha subito un leggero ritardo che ne ha posticipato l’uscita al 2023 e, pertanto, entra di diritto nel novero di giochi più attesi dell’anno! Sarà che siamo nostalgici dei bei tempi andati passati in sala giochi; sarà che quasi tutte le operazioni nostalgia del publisher/sviluppatore francese hanno riscosso grande successo; sarà che i titoli strategici hanno un posto particolare nel nostro cuore, ma questo progetto speriamo che arrivi il prima possibile!

GIOCHI SENZA DATA

Il vincitore: Metroid Prime 4 – Niente da fare: ogni anno ci ritroviamo sempre allo stesso punto, cioè agognare la nuova versione in prima persona delle avventure di Samus. Troppo tempo è passato dal 3° capitolo; troppo tempo dall’ultimo episodio tridimensionale della saga; troppo tempo persino dall’ottimo e inedito progetto a scorrimento bidimensionale, per quanto ci riguarda! L’epopea della cacciatrice di taglie, contrapposta tanto ai Pirati Spaziali quanto ai Metroid è una delle saghe dal potenziale più elevato per un approccio da “home console”, garantito e possibile su Switch tanto quanto gli episodi più tipicamente da portatile, e l’adorato Dread anziché contenere il desiderio di poter mettere le mani su Prime 4, ha alimentato la nostra voglia di poter rivestire l’armatura di una delle eroine più carismatiche del panorama videoludico mondiale. Che il 2023 sia l’anno buono!?

Menzione d’onore: The War of Genesis: Remnants of Gray – Saremmo stati tentatissimi di inserire Pikmin 4, visto il nostro amore incondizionato verso la saga e la gioia per l’annuncio dell’arrivo del nuovo capitolo, su Nintendo Switch. Ma il fatto che presumibilmente sarà comunque un titolo reso disponibile nel corso dell’anno corrente e visto che, salvo grandi stravolgimenti, sappiamo già cosa aspettarci, abbiamo optato per una scelta più di nicchia e di rottura, pensiamo inaspettata. Si tratta di un gioco di origine koreana, che avrebbe dovuto uscire già nel 2022 ma che ha fatto perdere un po’ le sue tracce; ancora in sviluppo, dovrebbe arrivare su questi lidi nel corso di quest’anno, con un impatto grafico di assoluto livello e un approccio strategico che, lo avrete capito, è tra i preferiti presso la nostra redazione. Avanti così!

SOGNI A OCCHI APERTI

Il vincitore: eFootball 2024 – di questo titolo purtroppo non possiamo linkarvi alcuna pagina del nostro sito, perché ad oggi il fu PES resta ancora assente dalla libreria software di Switch. Forse lo avrete capito, ma in redazione siamo ANCHE appassionati di sport e titoli di questo stampo e pertanto, anche guardando alle migliaia di ore di puro divertimento offerte in passato proprio dal brand di Konami su console Nintendo (come dimenticare l’estrema originalità della sottoserie dedicata al Wii, con la versione Playmaker, o le ottime conversioni per 3DS) è davvero difficile non augurarsi che, ora che il team di programmazione ha virato dal complesso Fox Engine al più adattabile e pienamente compatibile Unreal Engine, non si possa tornare a giocare a “PES” anche in modalità portatile. Anzi: ibrida.

Menzione d’onore: Resident Evil Revelations 3 – Altro nostro pallino, il tanto vociferato ma probabilmente aleatorio titolo horror di Capcom sviluppato con in mente ANCHE l’hardware di Nitendo Switch. Al di là dell’aver portato tutto il portafoglio classico sull’eShop (dai primissimi capitoli per GameCube ai più recenti usciti per PlayStation) e aver traslato in modalità Cloud anche i progetti più recenti per PlayStation 4 (Resident Evil VII e Resident Evil Village), resta l’enorme rammarico di non aver visto sfruttato l’ottimo lavoro tecnico fatto per convertire il RE Engine su Switch (in occasione di Monster Hunter Rise e Sunbreak) anche per un titolo horror capace di coinvolgere nello sviluppo anche la console di Nintendo. La speranza è l’ultima a morire…soprattutto quando si parla di zombie!

Al di là dei voli pindarici della nostra fantasia, che ci porta a inizio anno anche ad esprimere dei desideri, sappiamo già come dato di fatto che anche il 2023 si preannuncia un anno carico di giochi e contenuti per Nintendo Switch, ancora una volta pronta a intrattenerci per centinaia di ore di gioco lungo tutto l’arco dell’anno. Alcuni titoli sono già a nostra disposizione, altri sono ormai dietro l’angolo, altri hanno già svelato la propria data di uscita ma non temete…siamo fortemente convinti che l’anno correte sarà anche ricco di sorprese, che con la loro attesa fanno parte del gioco stesso della nostra passione.

Continuate a seguirci, sulle pagine di Switchitalia, per restare sempre aggiornati su tutte le novità più intriganti in arrivo, attorno al mondo di Nintendo!

PUBBLICITÀ

ARTICOLI CORRELATI

Prossimo articolo

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ULTIMI COMMENTI

Ben tornato!

Effettua l'accesso

Crea un account!

Compila i seguenti campi per registrarti

Recupera password

Per favore, inserisci il tuo Username o la tua Email per recuperare la password.

Crea nuova Playlist